Benzema e Ronaldo illuminano un Real opaco: 2-0 contro l’America


Il Real Madrid conquista la finale del Mondiale per club grazie a Benzema e Ronaldo: dei due bomber le reti che piegano l’America di Città del Messico

– di Tiziano De Santis –

Il Real Madrid esulta dopo il gol di Benzema contro il Club America (ph. Skysports.com)

Il Real Madrid esulta dopo il gol di Benzema contro il Club America (ph. Skysports.com)

Non c’è nulla di inaspettato nel match del Mondiale per club tra Il Real Madrid di Zinedine Zidane e l’America di Città del Messico di La Volpe, reduce da una striscia di ben quindici partite da imbattuta. Probabilmente il fattore noia non fa parte dei pronostici, eppure il ritmo dell’incontro si rivela basso, quasi statico. Le Merengues devono fare i conti con il fuso orario dettato dal lungo viaggio, oltre che con le assenze di Gareth Bale e di Sergio Ramos: se Nacho completa il reparto centrale difensivo accanto a Varane, Lucas Vazquez è chiamato a dare il proprio contributo in un attacco formato da Ronaldo e Benzema. Ed è proprio l’asso portoghese a illuminare un primo tempo opaco e flemmatico colpendo, di testa, il palo sul cross di Vazquez; dall’altra parte, la risposta arriva dai piedi di Da Silva, che sfrutta un veloce contropiede per impensierire un Keylor Navas non particolarmente impeccabile. Il Real, tuttavia, trova il vantaggio al secondo minuto di recupero della prima frazione di gara, quando Benzema realizza d’esterno la nona marcatura stagionale dopo una bell’azione firmata ModricKroos. A salire in cattedra nella ripresa è invece CR7, il quale, al 94′, riesce a coronare al meglio le diverse palle-gol create, la prima sventata da Goltz di stomaco, la seconda sbagliata stranamente sotto porta dal Pallone d’Oro. A contribuire ad un under inatteso sono i diversi errori dei Blancos. A 6′ dal termine ci pensa Ronaldo a chiudere definitivamente il match su assist di James Rodriguez. Il direttore di gara Caceres prima convalida il gol, poi annulla per un fuorigioco di Modric e chiede l’ausilio del Var, decidendo, infine, di approvare la prima scelta. L’incontro termina, pertanto, 2 a 0 per il Real, che continua, così, dopo ben trentasei gare senza sconfitta, la corsa al terzo trofeo del 2014. Prossimi avversari di Zidane e co. saranno i Kashima Antlers, vincitori del campionato giapponese ed unico team asiatico capace di approdare alla finalissima del Mondiale per club.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *