Ciclone Bayern sul Lipsia: Ancelotti solo in testa. Dortmund, 3° pari di fila


Nella 16^ giornata di Bundes, Ancelotti si riprende la vetta solitaria battendo il Lipsia 3-0 all’Allianz Arena. Pari Dortmund. Torna alla vittoria l’Hertha

– di Tiziano De Santis –

L'esultanza dei giocatori di Ancelotti in Bayern-Lipsia 3-0 (ph. Foxsports.it)

L’esultanza dei giocatori di Ancelotti in Bayern-Lipsia 3-0 (ph. Foxsports.it)

Nel turno infrasettimanale di Bundesliga a fronteggiarsi sono le prime in classifica, il Bayern di Carletto Ancelotti e il team rivelazione del campionato, l’RB Lipsia di Ralph Hasenhüttl. La cornice è l’Allianz Arena di Monaco, la tana dei pluripremiati campioni di Germania. I padroni di casa impiegano soli 45 minuti per far crollare le certezze alla squadra della Red Bull, facendola tornare coi piedi per terra già al 17′, quando Thiago Alcantara apre le marcature dopo il palo colpito da Lewandowski. I legni diventano due poco più tardi: il tentativo di andare in porta di Douglas Costa non viene, infatti, premiato dalla fortuna, ma al 25′ Xabi Alonso non perdona e trafigge Gulacsi con un chirurgico diagonale dall’interno dell’area di rigore. Se il Lipsia non si arrende e sfiora l’1-2 con Orban quattro giri d’orologio più tardi, il Bayern non perdona ed è cinico davanti alla porta avversaria: il preciso lancio lungo di Hummels per Douglas Costa viene premiato dall’errore di Gulacsi in uscita; dal dischetto, Lewandowski è freddo nel portare i suoi sul 3-0 al termine della prima frazione di gara. Nella ripresa il copione non cambia, anzi il Bayern quasi trova il 4-0 prima con Costa, la cui punizione viene letta bene dal portiere avversario, poi con Ribery, al cui sinistro è la traversa e successivamente la linea di porta a dire di no. Il resto del match non ha più nulla da dire, la sentenza è chiara e tonda: il Bayern vola a +3 sui diretti rivali, fermi a quota 36 in classifica il sonoro k.o. dell’Allianz.

La disperazione di Mikel Merino in Dortmund-Augsburg 1-1 (ph. Mobil.ruhrnachrichten.de)

La disperazione di Mikel Merino in Dortmund-Augsburg 1-1 (ph. Mobil.ruhrnachrichten.de)

Sei lunghezze più giù, in terza posizione, è l’Hertha di Pál Dárdai, capace di rialzare la testa dopo due sconfitte di fila: i berlinesi superano tra le mura amiche il Darmstadt per 2 reti a 0 grazie ai gol di Plattenhardt e Kalou. Continua la propria striscia positiva il Friburgo di Christian Streich, che conquista il bottino pieno, in trasferta, contro l’Ingolstadt, piegato 1-2. Terminanno 1-1, invece, le gare di Dortmund e Colonia: le Vespe della Vestfalia non riescono più a vincere e conseguono il terzo pari consecutivo, contro l’Augsburg, davanti ai propri tifosi; il Leverkusen è costretto a rimontare lo svantaggio dagli uomini di Peter Stöger, ma non va oltre il pareggio firmato da Wendell. Vincono, nelle proprie arene, l’Amburgo di Gisdol e il Francoforte di Kovač contro Schalke e Mainz: al Volksparkstadion finisce 2-1 per il biancorossi, alla Commerzbank-Arena l’Eintracht demolisce i rivali con un sonoro ma persino riduttivo 3-0. Se l’Hoffenheim non riesce ad andare oltre l’1-1, in casa, col Werder Brema, il Borussia Mönchengladbach incrementa il numero delle partite casalinghe senza vittoria, perdendo malamente contro il Wolfsburg per 2 reti a 1.

Risultati 16^ giornata:

Mönchengladbach – Wolfsburg 1-2

Francoforte – Mainz 3-0

Dortmund – Augsburg 1-1

Amburgo – Schalke 2-1

Ingolstadt – Friburgo 1-2

Hoffeneim – Brema 1-1

Hertha – Darmstadt 2-0

Colonia – Leverkusen 1-1

Bayern – RB Lipsia 3-0

Classifica:

Bayern 39; RB Lipsia 36; Hertha 30; Francoforte 29; Hoffenheim 28, Dortmund 27; Colonia 25; Friburgo 23; Leverkusen 21; Mainz 20; Schalke, Augsburg 18; Wolfsburg, Mönchengladbach, Brema 16; Amburgo 13;  Ingolstadt 12; Darmstadt 8.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *