La Serie A perde il suo pubblico: è il peggior dato dell’ultimo quinquennio


Tutti i numeri relativi al pubblico della Serie A: il crollo dell’1,7% rispetto alla scorsa stagione si traduce nel peggiore dato degli ultimi cinque anni

– di Tiziano De Santis –

Stadio Giuseppe Meazza, San Siro, Milano (ph. Spaziocalcio.it)

Stadio Giuseppe Meazza, San Siro, Milano (ph. Spaziocalcio.it)

Il nostro calcio è in calo di fascino e interesse, come testimonia l’indagine condotta dall’Osservatorio Calcio Italiano: dopo 18 giornate, la Serie A fa segnare un crollo di spettatori rispetto non indifferente rispetto a quelli della scorsa stagione e addirittura degli ultimi cinque anni. La media di 21.833 tifosi sugli spalti degli stadi della massima categoria del football nostrano si traduce in un calo pari all’1,7% rispetto a quella di 22.221 dell’annata precedente. Chiaro e fermo è l’Osservatorio nell’evidenziare che “si tratta del peggior dato registrato nell’ultimo quinquennio: -1.1% rispetto al 2014/15, -7.1% rispetto al campionato 2013/14, addirittura -11.4% rispetto alla stagione 2012/13“.
Nello specifico, tuttavia, a cavarsela sono Inter, Milan, Juventus, Napoli e Roma: i nerazzurri, nonostante una flessione del 4,3% rispetto allo scorso campionato, comandano la top five per numero di spettatori nelle gare casalinghe, pari, in media, a 43.595; subito dietro salgono di diritto i cugini rossoneri, i quali fanno registrare un aumento del 12,3% ammontando la propria media spettatori a 42.501; la Juventus, al terzo posto con 40.122 e un +3,8%, precede il Napoli dai 30.144 e da una media in calo del 22,3% rispetto alla scorsa stagione; la Roma, infine, con i propri 28.910 spettatori casalinghi si colloca al quinto posto, facendo segnare un crollo medio del 17,8%. Fiorentina, Sampdoria, Lazio e Genoa fanno registrare un calo dei rispettivi 9,4%, 7,3%, 7,5% e 0,9%; i 19.639 tifosi di media all’Olimpico di Torino contribuiscono, invece, ad un incoraggiante +1,3%. Non da meno è il Dall’Ara di Bologna, con i propri 19.363 spettatori e un netto +2,5%, mentre invariati restano gli stadi di Udine, Bergamo e Reggio Emilia. Sale clamorosamente a +23,5% la media dei tifosi casalinghi del Chievo Verona. Se la Juventus è la squadra che porta più visioni nelle varie arene di Serie A, il derby di Milano “detiene il primato di match con il maggior numero di presenze allo stadio“, come afferma l’Osservatorio; Inter-Juventus e Napoli-Sassuolo seguono in questa graduatoria con i propri 76.484 e 49.490 spettatori.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *