Quattordici i convocati “italiani” per la Coppa d’Africa: è record


Tutte le convocazioni dei nazionali africani per l’edizione della Coppa d’Africa 2017: saranno quattordici in totale, tredici di A e uno di B

– di Tiziano De Santis – 

Franck Kessie, centrocampista Ivoriano dell'Atalanta (ph. Bergamonews.it)

Franck Kessie, centrocampista Ivoriano dell’Atalanta (ph. Bergamonews.it)

Il 14 gennaio sarà la data dell’alba della Coppa d’Africa 2017: in Gabon i campioni in carica della Costa d’Avorio saranno chiamati a difendere il titolo dalle restanti quindici contendenti. Ciascun campionato europeo risentirà della mancanza dei convocati dalle nazionali africane e in primis, quest’anno, ci sarà la Serie A, con ben 13 giocatori in partenza. Il numero, in realtà, degli “italiani” impegnati diventerà 14, considerando anche  Idrissa Camará, attaccante dell’Avellino chiamato a vestire la maglia della Guinea Bassu, unica debuttante dell’edizione 2017 della Coppa d’Africa. Un vero e proprio record quello di quest’anno, considerando che nel 2008 furono solo 4 i giocatori prelevati dalla Serie A dalle rispettive nazionali e nel 2015 il totale era di 9 calciatori. In una graduatoria di Paesi in base al numero di “italiani” selezionati, a collocarsi al primo posto è l’Algeria, che in A ha scelto di essere rappresentata da Taider del Bologna, Ghoulam del Napoli e Mesbah del Crotone. Al secondo posto il Ghana, che ha convocato Acquah e Badu, centrocampisti rispettivamente di Torino ed Udinese. E che dire del giovane Kessie, mezz’ala dell’Atalanta seguita dalla dirigenza della Juventus e chiamata a vestire la maglia della Costa d’Avorio con l’obiettivo di arrivare sino in fondo e, perchè no, laurearsi campione d’Africa 2017. Il Senegal ha convocato, invece, il difensore del Napoli Koulibaly e l’attaccante esterno della Lazio Keita Baldé, mentre Gakpè del Genoa e Wague dell’Udinese partiranno per le fila del Togo l’uno e del Mali il secondo. I campioni d’Italia della Juventus perderanno, infine, Lemina e Benatia, chiamati rispettivamente da Gabon e Marocco, per il quale anche El Kaddouri del Napoli sarà invitato a dire la propria.
Tante, pertanto, le perdite per le squadre di A, che dovranno essere brave a sopperirne nella finestra di mercato di gennaio.

 

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *