Torinesi a caccia di risposte: Juventus a Napoli, Torino contro l’Atalanta


Il punto sul calcio torinese alla vigilia di impegni molto importanti: Juventus impegnata a Napoli, Torino in casa contro l’Atalanta

– di Giovanni Albanese –

Weekend impegnativo per Allegri e Mihajlovic (ph. ToroNews)

Cielo grigio, allerta neve. A Torino, le temperature in centro sono inversamente proporzionali a quelle che si misurano negli ambienti calciofili. La Juventus stasera apre la settimana più calda di questa parentesi stagionale: al San Paolo, contro il Napoli, vietato sbagliare. Le sconfitte contro Lazio e Sampdoria pesano fin troppo nell’attuale classifica della squadra di Allegri, che dovrà fare i conti con le numerose assenze. A Higuain, operato alla mano lunedì, si chiederà molto probabilmente di stringere i denti: mossa che darà il via per confermare la difesa a tre, già vista delle ultime uscite bianconere. “Abbiamo due risultati utili su tre” ha detto ieri Allegri in conferenza stampa, ma Napoli-Juventus si preannuncia tutt’altro che una partita senza spettacolo. Poi sarà tempo di pensare alla qualificazione al secondo turno di Champions League contro l’Olympiacos e al prossimo match casalingo con l’Inter.

In casa Juve sono ore di attesa anche per l’altro big match di giornata, quello che attende le Juventus Women sul campo del Brescia, domani alle 12,30. Dopo sei turni a punteggio pieno, le due corazzate si affrontano nel primo vero scontro diretto del campionato per le bianconere. La formazione di Rita Guarino vive un momento di entusiasmo anche per via delle molte nazionali azzurre che in settimane sono state protagoniste dell’ennesimo successo dell’Italia nella corsa alla qualificazione al Mondiale 2019. La forza del gruppo, insomma, potrebbe essere l’arma in più contro le bresciane di Piovani, che hanno già battuto la Fiorentina e dimostrato ampiamente di meritare anche quest’anno il tricolore.

Momento verità anche per la Torino granata. Il treno della speranza, per rientrare nella bagarre per un posto di gloria in Europa, passa dalla sfida di domani sera con l’Atalanta. Dopo i buoni segnali nella sfida di Coppa Italia con il Carpi, Mihajlovic aspetta il ritorno al gol di Belotti anche in campionato. L’avversaria di turno è da prendere con le pinze, gli uomini di Gasperini hanno avuto una settimana di tempo per preparare il match e proveranno a tenere da parte per novanta minuti il prossimo impegno in Europa League. Ecco perché il Torino potrebbe anche riservare qualche sorpresa in formazione e fare un match molto più attento di quello che si potrebbe immaginare.

Il week end calciofilo torinese, dunque, si concentrerà in ventiquatt’ore a partire da stasera: domenica forse cadrà la neve, meglio restare a casa al caldo e seguire in tv il risultato delle altre.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *