Dopo 5 anni il Bologna riprova a sbancare il Bentegodi


Era il 26 ottobre 2011 quando il Bologna vinceva la sua unica gara in casa del Chievo. Donadoni non ha mai battuto Maran in carriera

– di Marco Vigarani –

Acquafresca in gol a Verona nel 2011, unico successo del Bologna in casa del Chievo (ph. Zimbio)

Acquafresca in gol a Verona nel 2011, unico successo del Bologna in casa del Chievo (ph. Zimbio)

Vincere al Bentegodi contro il Chievo per il Bologna si presenta sulla carta come un evento più unico che raro. Su 11 precedenti infatti soltanto in un’occasione i rossoblù in Serie A sono ripartiti per l’Emilia con l’intero bottino in tasca mentre invece sono state ben 6 le sconfitte collezionato per mano dei clivensi che hanno anche un’eccellente differenza rete di +10. C’è però una coincidenza davvero insolita a dare speranza ai tifosi felsinei visto che quell’unica vittoria firmata Bologna risale esattamente a cinque anni fa ovvero al 26 ottobre 2011, anche allora per un turno infrasettimanale giocato di mercoledì e valevole per la nona giornata. Quella gara venne decisa da Acquafresca, ormai da mesi fuori rosa, ma sulla sponda gialloblù vide protagonisti della formazione iniziale ben cinque atleti che anche oggi si divideranno tra campo e panchina: Sorrentino, Cesar, Frey, Hetemaj e Pellissier che è anche il bomber del confronto con 5 marcature ai danni degli emiliani. Ecco i tabellini degli ultimi sei Chievo-Bologna disputati in Serie A:

2015/16 – 15 maggio 2016, 0-0
2013/14 – 26 marzo 2014, 3-0 (Paloschi, Paloschi, Rigoni)
2012/13 – 26 agosto 2012, 2-0 (Pellissier, Cruzado)
2011/12 – 26 ottobre 2011, 0-1 (Acquafresca)
2010/11 – 17 aprile 2011, 2-0 (Constant, Marcolini)
2009/10 – 31 gennaio 2010, 1-1 (Di Vaio, Pellissier)

Ivan Radovanovic in rossoblù nel 2010/11 (ph. Zimbio)

Ivan Radovanovic in rossoblù nel 2010/11 (ph. Zimbio)

Cercando gli ex di questa sfida non si può che partire da Alessandro Gamberini, bolognese cresciuto nel vivaio felsineo, che ha collezionato 84 presenze e 1 gol tra il 1999 ed il 2005 esordendo proprio in rossoblù in Serie A. Suoi compagni di squadra oggi anche Ivan Radovanovic e Riccardo Meggiorini, entrambi a Casteldebole nella disperata stagione 2010/11: per il centrocampista appena 12 presenze e 1 gol, per l’attaccante 32 gare e 3 reti. Nel Bologna milita invece Daniele Gastaldello che nel 2003 ha lavorato per mezza stagione al Chievo senza scendere mai in campo e rimandando così il momento dell’esordio nella massima serie. Scorrendo i precedenti dei due allenatori scopriamo poi una sorpresa: Roberto Donadoni non ha mai battuto Rolando Maran (3 pareggi e 5 sconfitte) mentre invece ha una storia abbastanza positiva contro il Chievo (6 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte). Il collega gialloblù invece è in perfetta parità nelle gare disputate contro il Bologna: 4 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte.

Infine l’arbitro: oggi tocca al signor Fabrizio Pasqua di Nocera Inferiore, quasi 34enne e all’esordio stagionale. Solo 5 le gare finora dirette in Serie A e quindi ovviamente pochi precedenti con le due squadre. Uno vincente con il Chievo e quattro con il Bologna risalenti all’anno della Serie B ma comunque positivi: 2 vittorie e 2 pareggi.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *