90 minuti per Oikonomou, Masina e Taider. Ferrari spettatore


Tre rossoblù (Oikonomou, Masina e Taider) ieri sono rimasti in campo per 90 minuti, Ferrari è rimasto in panchina, flop azzurro per Giaccherini

– di Marco Vigarani –

Oikonomou Grecia (ph. NovaSports)

Prima gara da titolare per Marios Oikonomou con la maglia della Grecia (ph. NovaSports)

Si è conclusa ieri sera la tornata di eventi internazionali che hanno avuto come protagonisti anche alcuni tesserati del Bologna. Stavolta però non sono arrivate notizie particolarmente positive nè per i singoli atleti nè per mister Donadoni che molto probabilmente dovrà fare i conti con la stanchezza di alcuni protagonisti benedicendo così il posticipo a lunedì prossimo della sfida contro il Verona. In particolare ha stupito la scelta di schierare nuovamente titolare nell’Italia il brevilineo Emanuele Giaccherini che aveva rimediato un pestone contro la Spagna ed era rimasto a riposo un paio di giorni. Nei 69′ giocati il rossoblù non ha brillato al pari dei compagni, sofferto continuamente la discese del tedesco Rudy e collezionato anche un’ammonizione ma almeno pare non aver aggravato la propria condizione fisica con ulteriori acciacchi. Inoltre con questa conferma tra i titolari il ragazzo pare aver ulteriormente rafforzato la sua candidatura per un posto nella rosa del ct Conte per la spedizione di Euro 2016. Nella Nazionale italiana Under 21 di mister Di Biagio ha invece disputato l’intera gara contro Andorra l’esterno Adam Masina senza farsi notare per alcuna iniziativa particolarmente brillante mentre per il suo compagno di reparto e di club Alex Ferrari c’è stato spazio ancora una volta solo in panchina e tale trattamento farà sicuramente riflettere sull’opportunità di far perdere più di una settimana di allenamento a Casteldebole per poi non trovare spazio neanche in una trasferta storicamente così abbordabile. L’altro difensore rossoblù Marios Oikonomou ha trovato posto tra i titolari e giocato dal primo all’ultimo minuto della sfida amichevole tra Grecia ed Islanda partecipando al disastroso finale ellenico che ha portato gli ospiti alla vittoria in rimonta per 3-2. Infine non ha ripetuto la prodezza di pochi giorni fa il centrocampista Saphir Taider che ha comunque disputato tutti i 90′ della gara pareggiata per 3-3 dall’Algeria in Etiopia.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *