Abero match winner. Saluti con gol per Moscardelli, Alibec e Matuzalem


Valanga di gol per gli ex rossoblù dai salernitani Improta e Coda fino alla D con Matuzalem. Doppiette di Alibec e Pasi, in Argentina decide Abero

– di Marco Vigarani –

Si conclude con una doppietta il primo semestre di Alibec alla Steaua (ph. Periodicos.com)

Alcuni campionati iniziano ad avviarsi ormai verso la conclusione ma per alcuni ex rossoblù il congedo dai tifosi è stato bagnato dalla gioia del gol. In particolare ad esempio Denis Alibec non è riuscito a confermarsi campione nazionale ma ha sicuramente conquistato i tifosi della Steaua con i suoi gol: l’ultima doppietta da vero rapinatore dell’area realizzata ai danni del Craiova ha portato a quota 16 il totale delle sue marcature stagionali. Congedo dal campionato di Serie D della Correggese con doppietta anche per Riccardo Pasi nella sfida di playoff contro l’Imolese con la punta a segno due volte dal dischetto nella parte finale della gara agguantando il pareggio per 3-3. Sapendo scegliere la giusta categoria, l’età diventa solo un fattore marginale e questo è dimostrato ancora una volta dalle storie di altri due ex rossoblù classe 1980 che hanno esultato a mezza bocca nello scorso weekend. Si è conclusa infatti anche l’annata dell’Arezzo, sconfitto al primo turno di playoff dalla Lucchese che ha comunque subito il 18esimo gol stagionale di Davide Moscardelli con un imperioso colpo di testa mentre invece scendendo ancora in D nel Monterosi, battuto per 2-3 dall’Aquila, ha siglato la sua terza rete il brasiliano Francelino Matuzalem con un bel sinistro dal limite dell’area.

Terzo gol per Matuzalem con la maglia del Monterosi (ph. Corriere di Viterbo)

Prestazione assolutamente maiuscola per due ex rossoblù oggi in forza alla Salernitana: da una parte del campo il portiere Alfred Gomis che ha chiuso la saracinesca davanti all’Avellino, dall’altra la punta Massimo Coda che ha sbloccato la gara con una potente girata al volo e poi offerto il pallone del raddoppio all’altro ex Riccardo Improta. Per il centravanti granata lo score stagionale parla di 15 gol e 8 assist. Importante anche il quinto gol in campionato di Gianluca Sansone che ha aperto le marcature per il Novara nella sfida contro l’Entella mentre invece Luca Siligardi ha offerto l’assist decisivo per il pareggio in extremis del Verona contro il Carpi. Curiosa la storia di Rolando Bianchi che ha esultato con grande convinzione dopo il primo gol della Pro Vercelli contro il Brescia pur non avendo realizzato lui la rete in realtà frutto di un autogol. Chi ha sbagliato sicuramente porta è il difensore Naldo che ha così consentito all’Ural di pareggiare i conti per 1-1 contro il Krasnodar nel campionato russo. Detto dell’espulsione del centrocampista Gianmarco Gerevini in Portogallo, chiudiamo con il gol a sorpresa in Argentina di Mathias Abero che al 94′ ha colpito con ottimo tempismo di testa su un corner e deciso la sfida tra il suo Atletico Rafaela e l’Atletico Tucuman.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *