Ag. Giaccherini: “Un paio di proposte, non da parte del Bologna”


Intervenuto sulle frequenze di Radio Bologna Uno, l’agente di Emanuele Giaccherini Furio Valcareggi ha parlato del futuro del ragazzo

– di Luigi Polce –

Giaccherini affronta i difensori della Scozia (ph. Zimbio)

Giaccherini affronta i difensori della Scozia (ph. Zimbio)

Emanuele Giaccherini chiama, al Bologna adesso tocca rispondere. Questa la sintesi delle parole di Furio Valcareggi, agente del calciatore di proprietà del Sunderland, intervenuto qualche ora fa sulle frequenze di Radio Bologna Uno. Innanzitutto un punto sull’Europeo e la convocazione di Giak, inserito ufficialmente nei 23 scelti dal c.t. Antonio Conte: “E’ un sogno che si avvera, ieri ci siamo sentiti e siamo molto felici per questo traguardo. E’ una Nazionale con poca qualità e tantissima corsa, con un diktat preciso: difendere e ripartire. Ma non credo sarà facile batterci: abbiamo il miglior portiere e la miglior difesa del mondo, e un De Rossi che se conferma di stare bene aiuterà l’Italia a fare ancora meglio, con accanto giocatori che abbinano corsa e qualità come Candreva, Florenzi, Giak ed El Shaarawy. Potrebbero esserci sorprese, e me lo auguro di cuore”. Il discorso vira sul futuro di Emanuele, e qui le parole di Valcareggi sono decisamente chiare: “Abbiamo ripetuto anche troppo che a noi piacerebbe restare a Bologna, adesso noi ci fermiamo e chi ci vuole ci cerca. Io non voglio dare ultimatum o mettere fretta a nessuno, dico solo che qualcosa si sta già muovendo ma non da parte del Bologna. Chi cerca Giaccherini? Torino e Fiorentina sono sicuramente sulle sue tracce. Bologna prima scelta? Ha il nostro riconoscimento ma per noi è un’opzione come le altre, come ben si sa i calciatori ad un certo punto devono ottimizzare la carriera il più possibile. Ripeto: chi è interessato al ragazzo sa che deve cercarci per poi intavolare una trattativa col Sunderland, noi siamo sereni perché grazie alle buone prestazioni di Emanuele abbiamo due o tre alternative valide: sicuramente non caschiamo male”.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *