Ahi, Lussemburgo! Il ragù mette ko 17 giocatori


Il sugo cucinato da un cuoco di Minsk fa fuori praticamente l’intera squadra del c.t. Luc Holtz, che ha chiesto il rinvio della gara di questa sera contro la Bielorussia

– di Luigi Polce –

“No al ragù alla bolognese” avrà pensato il c.t. del Lussemburgo Luc Holtz. Chiariamo subito: quella del commissario tecnico lussemburghese non è una campagna alimentare contro il famoso sugo, che è tutt’altra cosa rispetto all’intruglio preparato da un cuoco di Minsk che, di fatto, ha messo ko praticamente tutta la Nazionale del piccolo stato impegnata – in teoria – stasera a Borisov contro la Bielorussia, partita valida per l’ottava giornata del gruppo C delle qualificazioni a Euro 2016.

Il c.t. del Lussemburgo Luc Holtz, rimasto praticamente senza squadra per colpa di un ragù (ph. goal.com)

Il c.t. del Lussemburgo Luc Holtz, rimasto praticamente senza squadra per colpa di un ragù (ph. goal.com)

Schnell, Joachim e Da Mota: questi gli unici tre reduci dal disgraziato pasto, che avevano scelto un altro tipo di sugo, mentre gli altri 17 loro compagni non hanno avuto scampo e sono stati colpiti tutti da problemi intestinali. Di conseguenza, i problemi ce li ha mister Holtz che stasera non ha un undici da schierare, e da qui nasce la richiesta all’Uefa per ottenere il rinvio della partita in Bielorussia. Il Lussemburgo, dopo la vittoria di misura sulla Macedonia fanalino di coda, ha raggiunto a quota 4 in classifica proprio i bielorussi, motivo per cui quello di stasera sarebbe comunque un bello spareggio per le zone basse della classifica (Spagna, Slovacchia e Ucraina sono infatti ormai irragiungibili). A breve è attesa la decisione da parte dell’Uefa, il Lussemburgo spera di non perdere il match a tavolino… per colpa del ragù.

 

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *