Al Bologna servono 16 punti per la Serie A


Con l’allenamento odierno il Bologna lancia lo sprint verso il finale di stagione. Per conquistare la Serie A potrebbero servire altri 16 punti e quindi migliorare il rendimento rispetto all’andata

– di Marco Vigarani –

Il presidente Tacopina posa davanti al centro tecnico di Casteldebole

In settimana tornerà anche il presidente Tacopina per dare la carica ai rossoblù

L’ultima fermata è ormai alle spalle ed ora il Bologna dovrà arrivare al capolinea con tutti i suoi pregi ed i suoi difetti consapevole di non poter praticamente più compiere passi falsi. La disfatta di Carpi ha lasciato ombre pesanti sul futuro rossoblù tanto a livello fisico quanto psicologico ma ormai non ci saranno più occasioni per tentare di raddrizzare il timone. La rinuncia a Zuculini per il resto della stagione è un problema gravissimo al quale si aggiungono le squalifiche di Cacia e Laribi contro le quali si tenteranno ricorsi di dubbia riuscita. In settimana, per tentare di reagire alla spirale negativa che sembra avvolgersi attorno ai rossoblù, tornerà anche il presidente Tacopina al quale si chiederà una nuova iniezione di entusiasmo dopo quelle significative date nelle fasi immediatamente successive al cambio di proprietà.

Cacia, autore di due reti al Varese (ph bolognafc.it)

Esultanza per i gol segnati a Varese, penultima vittoria del Bologna (ph. Bologna)

È però sul campo che il Bologna di Lopez dovrà giocarsi al meglio le sue carte per non fallire l’obiettivo per il quale la nuova proprietà ha già investito svariati milioni di euro e che risulta propedeutico allo sviluppo del nuovo progetto che comprenderà obiettivi sia sportivi che di business. Considerato assolutamente inarrivabile il Carpi, esaminando gli ultimi campionati di Serie B emerge un dato evidente: la promozione diretta richiede come minimo 72 punti in classifica al termine della stagione regolare. Il punteggio minimo per la seconda classificata è stato segnato l’anno scorso dall’Empoli ed è sicuramente ben lontano dagli 84 punti del Bologna in versione 2007/08 che invece detiene ancora il record della moderna Serie B. Mancano otto giornate a termine e quindi un bonus massimo di 24 punti che, aggiunti a quelli già ottenuti dai rossoblù, consentirebbero teoricamente di toccare quota 80. In realtà però in queste stesse giornate durante il girone d’andata il Bologna ha ottenuto appena 12 punti e quindi la proiezione accrediterebbe gli uomini di Lopez di un totale finale di 68, probabilmente insufficiente alla difesa del secondo posto che vale la promozione diretta. L’obiettivo quindi deve essere migliorare il rendimento fornito nella fase finale dell’andata e può essere concretizzabile in 16 punti che equivale ad una media esatta di due a partita.

Marco Baroni, tecnico del Pescara (ph. Zimbio)

Il Pescara dell’ex rossoblù Baroni avrà un ruolo importante nella corsa playoff (ph. Zimbio)

Un ruolo fondamentale in questa fase conclusiva della stagione sarà sicuramente ricoperto dagli scontri diretti tra le squadre comprese tra il secondo e l’ottavo posto e che attualmente sono comprese in sei punti. Teoricamente il calendario più complesso sarà quello di Vicenza e Frosinone che dovranno affrontare altre quattro squadre del lotto mentre invece a Bologna e Livorno ne toccheranno tre ed infine saranno soltanto due quelle che spetteranno a Avellino, Spezia e Perugia. C’è però un’ulteriore variante che entrerà molto probabilmente in gioco da qui alla fine della stagione ed è il Pescara che attualmente occupa la nona posizione a -2 dalla zona playoff. Gli uomini di Baroni infatti incontreranno ben quattro squadre che li precedono (Avellino, Frosinone, Livorno e Perugia) e potrebbero avere un ruolo decisivo nella definizione della classifica finale rientrando prepotentemente in gioco oppure eliminando qualche concorrente dalla corsa alla post season. Ricordando che il Frosinone dovrà recuperare il 14 aprile anche il derby contro il Latina, bisogna aggiungere che la squadra più in forma del campionato risulta essere Perugia, capace di conquistare ben 20 dei 27 punti disponibili negli ultimi due mesi.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *