Al via le Olimpiadi di Rio de Janeiro. Al Maracanà presenti 207 nazioni


Cerimonia d’apertura molto emozionante. Il Calcio è già partito da 2 giorni mentre nel tiro con l’arco bene David Pasqualucci. La squadra maschile è terza.

-di Luca Nigro-

Lo spettacolo di luci del Maracanà nella cerimonia d'apertura dei giochi (ph. ansa)

Lo spettacolo di luci del Maracanà nella cerimonia d’apertura dei giochi (ph. ansa)

Con la cerimonia d’apertura al Maracanà di Rio de Janeiro all’una ora italiana, si sono aperte ufficialmente le trentunesime Olimpiadi della storia moderna. Dopo i vari spettacoli, giochi di luci e danze, la prima delegazione di atleti a fare ingresso allo stadio e a dare il via alla sfilata delle 207 presenti ai Giochi, è stata la Grecia. Quest’anno le varie nazioni non hanno potuto fare il consueto giro dello stadio poiché al Maracanà la pista di atletica non è prevista. Alle 2,53 è  toccato all’Italia, con la portabandiera Federica Pellegrini, ricevere l’applauso degli oltre 100.000 presenti.  Esattamente un’ora dopo, la sfilata si chiude con l’ingresso del Brasile accompagnato da un grandissimo boato. Tutto lo stadio, appena un minuto prima, aveva interamente applaudito la sfilata della squadra dei rifugiati, dentro lo stadio con la bandiera del Cio. Le Olimpiadi entreranno nel vivo già nella giornata di oggi con tantissime gare e discipline e in alcune delle quali si assegneranno le prime medaglie (ciclismo, judo, tiro con l’arco, tiro pistola e carabina, scherma e sollevamento pesi).

La Pellegrini portabandiera dell'Italia (ph. ansa)

Federica Pellegrini portabandiera dell’Italia (ph. ansa)

Tuttavia il calcio maschile e femminile e il tiro con l’arco individuale e a squadre, sono già partiti. E’ stata Svezia-Sud Africa di calcio femminile giocata il 3 Agosto, la prima gara ufficiale di Rio 2016. Per la cronaca la partita è terminata 1-0 per le svedesi. Le dodici squadre divise in tre gironi, hanno completato la prima giornata. Giorno 4 è stata la volta del torneo maschile con la prima partita tra Iraq e Danimarca conclusasi sullo 0-0. La sorpresa é arrivata nel pareggio a reti bianche del Brasile di Neymar e Gabigol rimasti a secco contro il Sud Africa. Roboante la vittoria della Sud Corea su Fiji per 8-0, mentre un 5-4 pirotecnico ha permesso alla Nigeria di battere il Giappone. Da segnalare il gol che ha aperto le marcature del match siglato da Umar Sadiq. Rispetto al torneo femminile, quello maschile è composto da sedici squadre e da quattro gironi. Qualche ora prima della cerimonia d’apertura, sono iniziati anche i gironi di classificazione del tiro con l’arco maschile e femminile (individuale e a squadre).

David Pasqualucci terzo nelle qualificazioni di tiro con l'arco (ph. coni.it)

David Pasqualucci terzo nei gironi di classificazione di tiro con l’arco (ph. coni.it)

Tra gli uomini, buon terzo posto per David Pasqualucci, mentre Nespoli chiude in sedicesima posizione. Non benissimo Galiazzo (47esimo) costretto dunque ad un tabellone più difficile. Tra le donne Lucilla Boari è settima, Guendalina Sartori 13esima, Claudia Mandia 46esima. Tutti i nostri connazionali sono riusciti comunque a qualificarsi per il primo turno. Nella categoria a squadre, va decisamente meglio. L’Italia maschile è partita con un ottimo terzo posto, preceduta dalla Corea del Sud e dagli Stati Uniti. La squadra femminile, si è qualificata come sesta ed affronterà negli ottavi di finale il Brasile. Stasera e domani saranno assegnate le medaglie delle prove squadre, dove l’Italia difende la medaglia d’oro maschile. Da lunedì partiranno i trentaduesimi di finale individuale sia maschili che femminili.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *