Azzurri all’estero: assist di Verratti, Zaza rimandato


Ancora alti e bassi per gli azzurri che giocano nei campionati europei: Marco Verratti mette lo zampino in uno dei cinque gol del PSG mentre Zaza si ferma di nuovo

-di Giuseppe Cambria-

Una partita intera, contro il Siviglia, non è bastata a Simone Zaza per riprendere familiarità con il gol (ph. Zimbio.com)

Per la nazionale temporanea di Gigi Di Biagio forse c’è posto per qualcuno degli italiani che giocano all’estero. E se ultimamente si parla di Mario Balotelli per una possibile convocazione in nazionale, proprio quest’ultimo resta impotente ai box per un altro problema muscolare: il Nizza vince 5-2 fuori casa contro il Guingamp, ma super Mario non può confermare i suoi progressi. Torna invece in auge, per una partita, Marco Verratti che nel 5-0 casalingo del Paris Saint Germain, tornato con le ossa rotte dagli ottavi di Champions Leauge, partecipa al secondo gol del match. Il criticatissimo centrocampista, che aveva lasciato in 10 i compagni contro il Real Madrid, al 20’ serve l’assist per Nkunku con un passaggio no look sulla sinistra che smarca il compagno di squadra che davanti la porta non sbaglia. Un piccolo segnale, ma un grande passo in avanti. Non brilla in Bundesliga Vincenzo Grifo, titolare per tutti i 90 minuti nella trasferta del Monchengladbach a Leverkusen. I padroni di casa vincono per 2-0 e l’italo tedesco non spicca più di tanto. Titolare dal primo minuto, ma in Liga, anche Simone Zaza che lascia tutta la gloria al compagno di reparto Rodrigo, il quale mette a segno la doppietta che regala la vittoria al Valencia in casa del Siviglia dell’italiano Vincenzo Montella. Niente reti per Zaza che si era sbloccato finalmente nell’ultimo turno di campionato. Fermo anche Manolo Gabbiadini che entra nuovamente dalla panchina al 66’, ma inutilmente, visto che la disfatta e la sconfitta del Southampton era già in corso d’opera per via dei tre gol subiti dal Newcastle. Sempre in Premier League in campo dal primo minuto Davide Zappacosta che partecipa al ritorno alla vittoria del Chelsea, dopo le due ultime sconfitte contro le squadre di Manchester, in casa contro il Crystal Palace per 2-1. E infine ritorno in campo, che fa notizia, per Matteo Darmian che dà il cambio a Sanchez al 96’. Pochi secondi per respirare di nuovo, per poco, l’erba dell’Old Trafford che ha visto vincere la squadra di casa per 2-1 contro il Liverpool.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *