Azzurri all’estero: Balotelli segna per Mancini, Gabbiadini per la salvezza


Tra gli azzurri che militano all’estero si mettono in mostra Mario Balotelli, con la seconda rete nelle ultime due giornate di Ligue 1 e Manolo Gabbiadini, che segna il gol della salvezza del Southampton

-di Giuseppe Cambria-

Gabbiadini torna al gol dopo 8 turni di campionato e regala al Southampton la salvezza(ph. Zimbio)

Adesso che si gioca per un C.t. (ormai sicuro l’arrivo di Roberto Mancini sulla panchina della nazionale) qualcosa, nei giocatori italiani militanti all’estero e nel giro della nazionale italiana, si è mosso. Nella 36esima giornata di Ligue 1 torna a segnare Mario Balotelli nella sfida che vede il Nizza in trasferta a Marsiglia. Rete che arriva al 5’, a inizio partita, ma che risulta inutile nell’economia del match, conclusosi 2-1 per i Marsigliesi. Un grandissimo gol di superMario: recupero del pallone sulla fascia sinistra, accentramento con la forza del corpo e con dribbling, e tiro forte a giro che si piazza all’angolino destro. Grande azione da centravanti puro che mancava da tempo all’attacante italiano, il cui nome sembra tornare prepotentemente nel giro della nazionale italiana dopo il sicuro approdo del suo ex mister al Manchester City sulla panchina dell’Italia, che sembrerebbe intenzionato a dargli un’altra chance.
Panchina fissa invece per Simone Zaza che osserva impotente la sconfitta del suo Valencia in casa del Villareal: parabola discendente in questo finale di stagione sia per Zaza che per la sua squadra. In Premier troviamo ovvietà e sorprese, nei due turni (regolari e recuperi) di campionato giocati tra venerdì e mercoledì. Davide Zappacosta accumula circa 40 minuti sommando le due partite settimanali che il Chelsea gioca contro Liverpool, prima, e l’Huddersfield, dopo. Titolarità per Matteo Darmian nella sfida in trasferta dello United, persa, contro il Brighton. Ma, come al solito, arriva la sostituzione del terzino italiano a partita in corso, al 68’ del match.
La sorpresa la porta invece Manolo Gabbiadini che nel match di recupero della 31esima giornata SwanseaSouthampton entra dalla panchina al 68’ e segna solo 4 minuti dopo, una rete decisiva,  in chiave salvezza, che regala i 3 punti preziosi al proprio club. Gol da centravanti puro, per Gabbiadini, che approfitta di un rimpallo in area e la spinge dentro con forza, liberando una rabbia trattenuta in panchina per troppo tempo. L’ex Napoli e Sampdoria torna a segnare il tabellino marcatori dopo ben 8 turni di premier e in questo finale di Premier si battezza come eroe della propria squadra.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *