Azzurri all’estero: Giovinco mvp, scoppia il caso Sirigu


Continua la nostra rubrica dedicata ai potenziali azzurri impegnati nei campionati esteri: sale Giovinco e si attende Verratti, intanto a Parigi scoppia il caso Sirigu

– di Calogero Destro –

Antonio+Conte+Italy+Training+Session+Press+x6LTLohryspl

Giochi ancora aperti per entrare nelle convocazioni finali di Conte (ph. Zimbio)

In attesa di capire quali avversarie riserverà l’urna di Parigi, (Sabato 12 Dicembre), Antonio Conte cerca di non fare calcoli e di puntare esclusivamente alla definizione della propria rosa in vista di quello che tutti i tifosi azzurri sperano possa essere finalmente il rilancio dell’Italia nel panorama delle grandi d’Europa.  Per farlo, il mister ex Juve, non puo’ non guardare con un occhio di riguardo i potenziali azzurri che militano all’estero, molti dei quali tenuti in massima considerazione dal tecnico leccese.

Si ferma Pellé, infortunio per Darmian– Non riesce a decollare il Southampton di Pellé, che viene fermato in casa dal non irresistibile Aston Villa e rimane così impantanato a centro classifica. A Gennaio, Koeman, ha intenzione di investire anche in avanti (c’è l’interesse per Austin del West Bromwich Albion) ma di certo il posto del centravanti pugliese non è in discussione, né in premier né fra i 23 di Conte. Intanto continua il periodo non di certo positivo per Darmian, che oltre ad essere stato eliminato dalla Champions col suo United, è stato costretto ad abbandonare il terreno di gioco al ’43 della decisiva trasferta tedesca a causa di un infortunio che sarà valutato nelle prossime ore.

Sirigu rischia il posto al PSG (ph. Zimbio)

Sirigu ora vuole essere ceduto dal PSG per non perdere Euro 2016 (ph. Zimbio)

Francia: solo panchine per Sirigu ed El Sharawy– Mentre il Paris Saint Germain continua la sua doppia ed inarrestabile marcia tra Ligue One ed Europa, scoppia a Parigi scoppia il caso Sirigu: l’estremo difensore sardo, infatti, non vuole correre rischi in vista delle convocazioni di Giugno e chiamato a giocare contro lo Shaktar si sarebbe rifiutato di scendere in campo per convincere la società a cederlo. Molto meno chiara, invece, la situazione di El Sharawy: il “faraone”, presentato come fiore all’occhiello della campagna acquisti dei monegaschi, non riesce a trovare spazio e se continua così, nonostante il forte apprezzamento nutrito per lui dal Ct azzurro, potrebbe seriamente rischiare di rimanere escluso dalla lista definitiva.

Mls: Giovinco Mvp, vacanze per Pirlo– Un vecchio detto diceva “hai trovato l’America” per indicare il raggiungimento di una ricchezza insperata: Giovinco, in America, è diventato re. L’ex punta delle Juventus, dopo aver conquistato il titolo di miglior debuttante dell’anno, è stato nominato, grazie ai suoi numeri pazzeschi (22 reti e 16 assist) miglior giocatore della lega. Le sue quotazioni, in vista dell’Europeo, sono in ascesa, anche per mancanza di alternative all’altezza. Giorni diversi, invece, per Andrea Pirlo, che negli “States”  non ha disputato una buona stagione e adesso si gode le vacanze, ma è ben consapevole che Conte potrebbe anche decidere di rinunciare alla sua immensa classe.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *