Azzurri all’estero: Pellé ancora a secco, out Darmian


Continua la nostra rubrica dedicata ai potenziali azzurri che giocano all’ estero: Pellé non si sblocca, infortunio per Darmian

-di Calogero Destro-

Infortunio per Matteo Darmian (Ph. Zimbio)

Infortunio per Matteo Darmian (Ph. Zimbio)

Antonio Conte continua a monitorare con estrema attenzione tutti i potenziali azzurri in vista dell’Europeo di Francia in programma il prossimo Giugno ma, nelle ultime settimane, non sono arrivate buonissime notizie, soprattutto dagli azzurri che militano all’estero, il cui rendimento si è rivelato parecchio al di sotto delle aspettative.

I Saints volano, ma senza Pellé, Darmian out– Continua la splendida cavalcata del Southampton che nelle ultime gare è riuscito a mettere in fila una serie di risultati utili consecutivi che gli hanno permesso di tornare in piena zona Europa League, a un solo punto di distanza dallo United (che occupa il quinto posto con 41 punti).   Purtroppo, all’interno di questa striscia positiva, non si registrano le reti di Graziano Pellé, scomparso ormai da più di tre mesi dalla voce marcatori e che, nonostante una discreta prestazione nell’ultimo turno (contro lo Swansea di Guidolin) non riesce più a sbloccarsi, creando qualche problemino in più a Koeman e molte perplessità in più al conterraneo Conte, che su di lui ha finora puntato moltissimo. Il suo posto fra i 23 del Ct non sembra a rischio, però, se continua  così, chissà. Intanto, a Manchester (sponda United, non che al City se la passino molto meglio!) piove sul bagnato: oltre all’ennesima sconfitta di una stagione finora disastrosa (rimediata in casa del Sunderland, penultimo in Premier) Van Gaal dovrà rinunciare per qualche settimana a Darmian, che ha abbandonato anzitempo lo “Stadium of Light” per una lussazione alla spalla.

Marco Verratti (13°), è il primo tra gli italiani nella classifica dell'Equipe per il 2015 (ph. corrieredellosport)

Marco Verratti ha rinnovato fino al 2020 (ph. corrieredellosport)

Verratti rinnova fino al 2020, Sirigu sempre più defilato- Qualche notizia positiva arriva dalla Francia ed in particolare da Parigi, dove hanno saputo valorizzare al massimo un talento assoluto su cui in Italia non si ha avuto il coraggio di puntare: Marco Verratti, che, a suon di prestazioni eccellenti e giocate sopraffine, ha firmato ieri il rinnovo del contratto con il Psg fino al 2020, allontanando (almeno per il momento) le sirene del Barça.                  Il regista abruzzese sarà uno dei pilastri della nazionale di Conte mentre non si puo’ dire la stessa cosa di Sirigu: per l’ex numero 1 del Palermo, infatti, è una stagione da dimenticare: una sola presenza in Coppa di Francia, l’assenza di interessi concreti a Gennaio e per ultimi, in ordine di tempo, le non gratificanti parole dell’ebbro compagna di squadra Aurier (che ne ha parlato male in una sortita notturna su Periscope, denigrando anche Blanc e Ibra). La sua convocazione per l’Europeo, tuttavia, non dovrebbe essere in dubbio, anche se Perin, Donnarumma e Sportiello stanno disputando un grande campionato e potrebbero insidiargli la maglia azzurra.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *