Azzurri all’estero: Pepito a segno, Verratti sugli scudi


Continua la nostra rubrica dedicata ai potenziali azzurri che militano all’estero: Giuseppe Rossi mette il timbro sulla vittoria del Levante, Verratti protagonista contro il Chelsea

– di Calogero Destro –

Giuseppe Rossi torna in Spagna a rilanciare la sua carriera (ph. Getty Images)

Giuseppe Rossi tornato in Spagna a rilanciare la sua carriera e giocarsi le sua chances per l’Europeo (ph. Getty Images)

Antonio Conte, a Bologna in occasione dell’impresa dei felsinei che hanno stoppato una lanciatissima Juventus, per seguire i tanti azzurri già certi di una maglia per l’Europeo del prossimo Giugno e altri che potrebbe invece richiamare (Giaccherini e Destro), continua a monitorare con particolare attenzione anche la situazione dei tanti azzurri o potenzialmente tali, che militano nei campionati esteri.

Riposa la Premier, a segno Pepito- Mentre la premier riposa e si gode l’FA cup (in cui non sono più impegnati nè lo United dell’infortunato Darmian, né il Southampton di Pellé) in Spagna si gioca, eccome: il Barça tenta la fuga mentre il Real inceppa e, secondario per molti ma non per gli appassionatissimi tifosi del Levante e per il Ct Conte, Giuseppe Rossi sigla la sua seconda rete nella vittoria per 3-1 dei suoi contro il Getafe e fa sperare anche l’ex allenatore bianconero. Dal momento del sua seconda vita iberica, la punta italo-americana, ha saputo rianimare una piazza data quasi per spacciata e si sta giocando al massimo le sue carte in vista di Francia 2016.

Verratti sugli scudi, Criscito espulso- Intanto, in Champions League, gli azzurri, in positivo o in negativo, si sono resi protagonisti: mentre Marco Verratti ha sfoderato una prestazione stratosferica nella difficile vittoria per 2-1 del Psg (andata degli ottavi di finale contro il Chelsea) festeggiando al meglio la fiducia rinnovatagli dal club fino al 2020, Mimmo Criscito è stato invece espulso contro il Benfica, contribuendo alla sconfitta dello Zenit in terra portoghese. Conte li tiene d’occhio entrambi: ma Verratti è il leader della sua mediana mentre Criscito, al massimo, potrebbe rientrare nei 23 finali solo in caso di qualche forfait inaspettato.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *