Azzurri all’estero: Rossi decisivo, Giovinco da spettacolo


Continua la nostra rubrica dedicata ai potenziali azzurri che militano all’estero: Rossi decide il derby col Valencia, Giovinco da spettacolo davanti all’amico Pirlo

– di Calogero Destro –

Giuseppe Rossi, decisivo nella vittoria col Valencia (ph. Zimbio)

Giuseppe Rossi, decisivo nella vittoria col Valencia (ph. Zimbio)

Nonostante le sirene inglesi che lo vorrebbero ormai accasato al Chelsea dalla prossima stagione (ma l’ufficialità non permette di fare ulteriori considerazioni) Antonio Conte non smette di lavorare con la massima serietà e attenzione in vista degli Europei di Giugno. Tra gli osservati speciali dal tecnico ex Juve, come sempre, ci sono i potenziali azzurri che militano all’estero tra cui poter trovare delle soluzioni utili ed importanti da aggregare alla lista finale che sarà diramata tra pochi mesi.

Rossi uomo derby, Giovinco sgambetta Pirlo – Da quando è ritornato in Spagna, Giuseppe Rossi, ha riattivato dei ricordi impolverati, non solo per i tifosi del Levante ma soprattutto per quelli azzurri che hanno, praticamente da sempre, visto in lui un talento cristallino in grado di rilanciare il movimento calcistico italiano: la zampata al volo che decide il derby della comunità Valenciana e che rilancia le speranze di salvezza dei suoi, non sarà di certo passata inosservata al Ct Conte, che lo osserva con  particolare attenzione e potrebbe, se continua così, dargli effettivamente una chance. Intanto in Mls è andato in scena lo spettacolare derby italiano tra Giovinco e Pirlo: non sono bastati a New York due gol di vantaggio per portare a casa i tre punti perché nella ripresa, la “formica atomica”, ha dato spettacolo, siglando un assist e la magnifica rete mancina che ha decretato il pari finale. Aumentano le sue possibilità di convocazione, scendono, invece, quelle del regista ex Juve e Milan.

Si sblocca Pellé, Verratti e Sirigu fanno festa – Ci sono voluti quattro lunghissimi mesi ma alla fine la fiducia di Koeman è stata ripagata: Graziano Pellé si è sbloccato e con la sua doppietta ha guidato il Southampton alla vittoria (1-2) sul campo dello Stoke City, diretta concorrente per un posto in Europa League. La punta leccese ha messo in mostra tutto il repertorio, prima svettando di testa su corner e poi con un bel destro a giro dal limite dell’area. Boccata d’ossigeno anche per Conte, che stravede per lui e non puo’ che gioire per il suo ritorno al gol.   Intanto a Parigi si fa festa: il Paris Saint Germain ottiene il quarto titolo nazionale di fila con ben otto giornate d’anticipo travolgendo il malcapitato Troyes per 9-0! Naturalmente c’è anche un bel pezzo d’Italia che si cuce lo scudetto addosso: Verratti è stato assoluto protagonista della cavalcata dei suoi, anche se nel match che è valso il titolo era assente per infortunio. Sirigu, come ormai noto, era in panchina, dove sarà probabilmente durante gli Europei col ruolo di vice Buffon.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *