Azzurri all’estero: sempre Zaza, vicino al gol ma lontano dalla Nazionale


La rubrica che si occupa degli azzurri all’estero non si ferma durante questo turno infrasettimanale di serie A, così come il bomber Simone Zaza, nuovamente in rete con il suo straordinario Valencia

-di Giuseppe Cambria-

Nove reti su nove partite stagionali è l’incredibile score di un Simone Zaza che sembra ignorato dalla nazionale italiana

Ormai si potrebbe dedicare interamente la rubrica a lui solo. La costanza del gol è impressionante in casa Zaza e ogni rete comincia a non fare più notizia. Allora perché non rientra più, neanche lontanamente, tra le possibili scelte in attacco del commissario tecnico della nazionale Giampiero Ventura? Il mistero si prolunga a discapito di una nazionale che segna poco, ma che, principalmente, gioca male: frutto di scelte sbagliate di moduli e di materiale umano. E mentre i terzini nazionali, Matteo Darmian e Davide Zappacosta, pupilli del C.t. che li vuole sempre presenti nelle sue convocazioni, trascorrono l’ennesima giornata di Premier League in panca (Zappacosta entrerà solo negli ultimi 5’ della partita vinta dal Chelsea contro il Watford), Simone Zaza continua a far parlare di sé in Spagna. Il Valencia mette in atto un’altra goleada in Liga (4-0 in casa al Siviglia) e si gode il secondo posto a -4 dalla vetta, guidata dal Barcellona, anche grazie alla sua punta di riferimento. La rete dell’ex Juventus e West Ham arriva nella ripresa al 51’ con uno smarcamento in area, da manuale, sull’esterno e solito sinistro che non perdona e si piazza sul secondo palo. 9 reti su 9 partite di campionato. Media di un gol a partita. Non sta invece al passo della punta valenciana Manolo Gabbiadini, che, dopo l’ultima ottima prestazione in campionato, ripagata da una doppietta, gioca l’intera partita contro il WBA, ma non va a segno nella vittoria di misura del suo Southampton. E si ferma anche Mario Balotelli, in questo caso per infortunio, che osserva impotente la sconfitta casalinga del suo Nizza contro lo Strasburgo. Tempo di riposo per gli azzurri all’estero, mentre la serie A continua la marcia nel turno infrasettimanale, senza i gol di una punta italiana eccezionale come Simone Zaza.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *