Azzurri all’estero: si torna in Nazionale! Balotelli e Zaza ancora no


È tempo di convocazioni in nazionale anche per alcuni degli italiani che giocano all’estero. Mario Balotelli è rimasto a casa, nel dubbio; Zaza è di nuovo in crescita ma non è ancora pronto

Assist e rete coronano l’ottima prestazione di Zaza nell’ultima partita di Liga (ph. Zimbio.com)

Luigi Di Biagio ha stilato la propria lista delle convocazioni di questa nuova,temporanea, nazionale italiana. Nella prova delle due ultime amichevoli ci sono alcuni giovani nuovi e riemerge il dubbio calcistico esistenziale Mario Balotelli. La convocazione non arriva per l’ex Milan e Inter e nell’ultimo turno di campionato non fa nulla di concreto per creare rimpianti all’attuale C.t. Infatti il Nizza, con Balotelli in campo, stecca nella partita casalinga contro il gigante PSG di Marco Verratti, titolare in campo. 1-2 è il punteggio finale: superMario non segna e la convocazione, per adesso, è rimandata (?). Una certezza, invece, per il folletto dell’Abruzzo Marco Verratti. Saltano diverse partite in Premier league, soprattutto quelle che interessano gli italiani del campionato inglese, per lasciare spazio ai quarti di FA Cup. Quindi arrivano più riposati del solito i convocati “inaspettati”, viste le ultime prestazioni, di Di Biagio: Matteo Darmian e Davide Zappacosta, che andranno a fare numero nella difesa formata dal C.t. pro tempore. Resta a casa invece Manolo Gabbiadini.
Si chiude con il botto, con l’ottima prestazione di Simone Zaza nella sfida ValenciaAlaves, che tuttavia non è bastata per una chiamata in nazionale. Troppo lungo è stato il periodo di magra e di cattive prestazioni dell’ex juventino, ma contro l’Alaves si è visto uno Zaza diverso. Suo è l’assist del primo gol della partita, segnato da Rodrigo al 19’, effettuato con un’ottima finta a smarcarsi e un passaggio in caduta che ha liberato il compagno di reparto davanti la porta, liberatosi con una incursione rapida. Al 33’ invece arriva il gol da attaccante puro: cross da punizione battuta da Parejo fuori area e zampata vincente che, toccando il secondo palo interno, si infila in porta. Dodicesima rete per Simone Zaza e seconda nelle ultime tre partite. Se dovesse tornare ai suoi ritmi il buon Simone meriterà sicuramente una considerazione in più da parte dell’attuale C.t.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *