Azzurri all’estero: super Giovinco. Pellé chiude a 11 reti


Ultimo appuntamento con la nostra rubrica dedicata ai potenziali azzurri che militano all’estero: Giovinco sigla una doppietta e manda un chiaro segnale a Conte, che oggi dovrà comunicare i primi 30 nomi. Pellé chiude a quota 11

-Calogero Destro-

Sebastian Giovinco Toronto (ph. CP24)

Sebastian Giovinco: fa sognare Toronto e intanto Conte ci pensa (ph. CP24)

Solo poche ore separano ormai Antonio Conte dal momento in cui dovrà effettuare le prime, fatidiche scelte, in vista di Euro 2016: saranno sicuramente frutto del percorso intrapreso in questo biennio ma anche il risultato di valutazioni contingenti (e qui la mole di infortuni occorsi la fa da padrona). Gli azzurri, o potenziali tali, hanno provato fino all’ultimo a mandare dei chiari segnali al Ct a cui adesso spetta l’ultima parola.

Giovinco ci prova, Pellé chiude con un gol – In grande spolvero, come del resto avviene fin dalla riapertura del campionato, Sebastian Giovinco. La “Formica atomica” firma una doppietta (reti numero 7 e 8 in questa Mls) che anche se non basta ad evitare la sconfitta a Toronto contro i cugini di Vancouver (3-4 il finale), serve però a far capire a Conte che il fantasista è in forma e potrebbe rivelarsi una carta in più per un reparto non proprio sfolgorante. Chiude la sua stagione con un gol Pellé, che con una bella zuccata sigla l’undicesima rete in Premier League e contribuisce al trionfo del Southampton sul Palace (4-1) che vale l’Europa League per i Saints di Koeman.

Motta ok, per Rossi ultima in panchina – Il Paris Saint Germain travolge il Nantes (4-0) e chiude con l’ennesimo poker una stagione straordinaria. Thiago Motta disputa ancora una buona partita e, vista la crisi in mediana, si candida prepotentemente per la convocazione in maglia azzurra. Sirigu rimane nuovamente in panchina ma il posto da vice-Buffon sarà comunque suo e forse, a partire dal prossimo anno, non solo in Nazionale. Termina la sua seconda avventura spagnola senza scendere in campo Pepito Rossi: il bomber italo-americano chiude con 6 reti un girone di ritorno comunque discreto. Le sue possibilità di rientrare nel giro azzurro però appaiono effettivamente poche.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *