Azzurri all’estero: Verratti ancora out, Pellé a secco


Continua la nostra rubrica dedicata ai potenziali azzurri che militano all’estero: Verratti non recupera, Pellè fermato dal Leicster. Pirlo riposa e Giovinco cade in trasferta

– di Calogero Destro –

Marco Verratti (13°), è il primo tra gli italiani nella classifica dell'Equipe per il 2015 (ph. corrieredellosport)

Marco Verratti (13°), sta rientrando da un infortunio che gli ha fatto saltare l’ultima convocazione (ph. corrieredellosport)

Dopo le doppie amichevoli di lusso giocate con prestazioni e risultati differenti contro Spagna e Germania, Antonio Conte ha tratto delle indicazioni importanti in vista delle definitive convocazioni di Giugno per gli Europei di Francia. Il Ct ha dichiarato apertamente che sono 16 i nomi ormai certi (ma solo nella sua testa) di poter partecipare alla prossima spedizione azzurra il che significa che ci sono ancora ben sette caselle da riempire nel giro di appena due mesi. All’estero sono tanti i potenziali nazionali che vorrebbero convincere l’ex Juve a concedergli una chance, ma, almeno questa settimana, molti di loro non hanno brillato.

Pellé si ferma col Leicester, bene Darmian –  Nonostante una discreta prova, Pellé non riesce ad incrinare le certezze della favola Leicester:  i Saints, infatti, cedono per 1-0 in casa della capolista e vengono staccati dalla bagarre per il quarto posto. Sorride invece Matteo Darmian, che disputa una buona prova, attenta e ordinata, nella vittoria interna dello United contro l’Everton (1-0 firmato da Martial) che permette ai “Red Devils” di rimanere a ridosso dell’ultimo posto utile per la Champions. La loro presenza fra i 23 di Conte non è in discussione.

Motta ok, Verratti e Sirigu out – Sirigu non convocato nella vittoria interna del suo Psg contro il Nizza: il portiere sarà comunque il secondo di Buffon quest’estate. Mentre Verratti è ancora ai box per un problema all’inguine (i parigini cercano di recuperarlo per la sfida di coppa contro il City) Motta ha disputato una discreta gara e, per quello che ha fatto vedere nell’ultima convocazione (peraltro la prima della gestione Conte) ha buone possibilità di esserci anche a Giugno (molto dipenderà dall’eventuale presenza di De Rossi o meno).

Pirlo riposa, Giovinco cade e Okaka a secco – In Mls, intanto, c’è chi cercherà fino all’ultimo di convincere il Ct a inserirli nella lista finale: ma Pirlo non ha giocato questo turno perché i suoi New York City hanno goduto di un turno di riposo mentre Giovinco ha provato a salvare Toronto dalla seconda sconfitta stagionale in Colorado ma senza successo (1-0 siglato da Selignac i padroni do casa). Non brilla neppure Okaka, che non riesce a trovare la via della rete nella vittoria di misura dell’Anderlecht in casa contro il Genk.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *