Balotelli premia il Liverpool, lo United torna terzo


Chelsea e City vincono e mantengono le distanze in vetta mentre lo United si riprende il terzo posto ai danni del Southampton. Balotelli firma la rete decisiva per il Liverpool sul Tottenham

– di Marco Vigarani –

Doppietta da subentrante per Smalling dello United (ph. Zimbio)

Doppietta da subentrante per Smalling dello United (ph. Zimbio)

Turno infrasettimanale che non cambia praticamente nulla ai piani alti della Premier League, sempre saldamente guidata dal Chelsea di Mourinho, ma che rilancia le quotazioni del Liverpool e dell’attaccante azzurro Mario Balotelli. I Blues fanno esordire dal primo minuto l’ex viola Cuadrado ma in casa contro l’Everton fanno più fatica del previsto e devono accontentarsi di una vittoria con il minino scarto che comunque consente di tenere a distanza le inseguitrici. Il City infatti si mantiene a sette punti dal Chelsea nonostante una prova convincente sul campo dello Stoke, battuto 4-1, in cui va a segno due volte Aguero prima di infortunarsi mentre invece lo United regola 3-1 il Burnley senza affanni superando così il Southampton, bloccato sullo 0-0 dal West Ham in quella che avrebbe dovuto essere una bella sfida tra due realtà emergenti. Se l’Arsenal conquista una vittoria scontata per 2-1 sul fanalino di coda Leicester, il successo più importante del turno è probabilmente quello del Liverpool per 3-2 sul Tottenham firmata dal primo gol in Premier di Balotelli, autore della rete che decide un match avvincente ed incerto: si tratta della terza marcatura stagionale che arriva dopo un digiuno di quasi tre mesi. Sorprende il 2-0 rifilato dal West Bromwich allo Swansea che smuove le zone centrali di una classifica animata anche dai successi con il medesimo punteggio anche del QPR (in casa del Sunderland) e dell’Hull (contro l’Aston Villa). Pareggiano invece 1-1 Crystal Palace e Newcastle mantenendo la posizione in attesa delle prossima sfide.

L’uomo della settimana – Chris Smalling non avrebbe dovuto scendere in campo contro il Burnley, ma dopo pochi minuti dall’inizio è costretto ad entrare al posto dell’infortunato Jones e gli bastano una manciata di secondi per trovare il gol a cui farà seguito anche la rete del raddoppio per la gioia dello United.

Risultati
Sunderland-QPR 0-2
Arsenal-Leicester 2-1
Hull City-Aston Villa 2-0
Liverpool-Tottenham 3-2
Stoke City-Manchester City 1-4
Manchester United-Burnley 3-1
Chelsea-Everton 1-0
Southampton-West Ham 0-0
Crystal Palace-Newcastle 1-1
West Bromwich-Swansea 2-0

Classifica
Chelsea 59; Manchester City 52; Manchester United 47; Southampton 46; Arsenal 45; Tottenham 43; Liverpool 42; West Ham 38; Swansea 34; Stoke City 33; Newcastle 32; Everton, Crystal Palace 27; West Bromwich 26; Sunderland 24; Hull City 23; QPR, Aston Villa 22; Burnley 21; Leicester 17.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *