Bargnani tagliato: soddisfazione negli USA e futuro in bilico


Il centro azzurro Andrea Bargnani è stato tagliato dai Brooklyn Nets ed ora è senza squadra. Deve trovare squadra entro una settimana per restare in NBA altrimenti dovrà tornare in Europa

– di Marco Vigarani –

I Brooklyn Nets hanno tagliato Andrea Bargnani (ph. Reddit)

I Brooklyn Nets hanno tagliato Andrea Bargnani (ph. Reddit)

Per il mondo NBA si tratta di una notizia minore, una di quelle che trovano spazio solo a fondo pagina. In Italia invece sta facendo sicuramente discutere il taglio di Andrea Bargnani da parte dei Brooklyn Nets a pochi giorni dalla trade deadline del mercato. Il centro azzurro si ritrova ora senza squadra a 30 anni e probabilmente anche con poche scelte nonostante l’ottimismo professato dal diretto interessato su Twitter: “L’esperienza con i Nets si è conclusa oggi pomeriggio. Pronto per la prossima sfida“. Andiamo però con ordine e ripercorriamo la sua esperienza ai Nets iniziata da free agent la scorsa estate firmando un biennale da 2,9 milioni di dollari (1,35 subito e 1,55 il secondo anno) e proseguita sul parquet con le peggiori cifre della sua carriera: 6,6 punti e 2,1 rimbalzi in 13,8 minuti di media spalmati su appena 46 gare con un clamoroso 18% da tre, dato fatale per un lungo che teoricamente farebbe proprio della sua pericolosità da lontano una delle proprie peculiarità. L’insoddisfazione nei tifosi dei Nets per l’acquisto di Bargnani era diventata in questi mesi ormai palese a causa anche della sua pessima propensione alla difesa in area che ha generato un plus/minus complessivo di -191 nei pochi minuti giocati in stagione. Ecco allora che il nuovo general manager Sean Marks ha prima cercato di imbastire uno scambio entro la trade deadline scaduta giovedì scorso e poi, non riuscendo a liberarsi di Bargnani, ha deciso di tagliarlo generando grande soddisfazione nei media locali e nella tifoseria.

Il taglio di Bargnani è una pessima notizia per il ct azzurro Messina (Ph. Ciamillo)

Il taglio di Bargnani è una pessima notizia per il ct azzurro Messina (Ph. Ciamillo)

Ora cosa succederà al centro della Nazionale italiana? Il ragazzo ha subito 48 ore di tempo per essere chiamato da una squadra che abbia spazio nel tetto salariale sufficiente ad accollarsi il suo contratto alle medesime condizioni stipulate con i Nets ma tale possibilità quasi certamente non si concretizzerà. A quel punto per Bargnani ci sarà tempo solo fino al 1 marzo per trovarsi una squadra al minimo salariale con un nuovo contratto magari in una franchigia che possa entrare ai playoff: anche in questo caso però la strada sembra impervia visto che sono finiti sul mercato anche altri colleghi più appetibili di lui. La data limite però è improrogabile e se tra una settimana il ragazzo sarà ancora libero non potrà più rientrare nel giro NBA fino all’estate. Ecco allora che scatta anche il problema per Ettore Messina che non può certamente permettersi di vedere una delle sue stelle restare appiedato a pochi mesi dal Torneo Preolimpico di Torino e dalle Olimpiadi di Rio. Bargnani tra una settimana si renderebbe di nuovo disponibile per il mercato europeo sperando in una chiamata da parte di un top team che gli consenta di restare ad alto livello disputando allenamenti intensi e partite probanti. Non è ormai più percorribile la pista che portava a Milano visto che il club meneghino, dopo aver corteggiato a lungo il centro, ha ormai esaurito i tesseramenti.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *