Bayern, altro passo falso: col Leverkusen finisce 0-0. Il Lipsia travolge il Friburgo e va a -8. Dortmund e Hoffenheim, vittorie senza problemi


Il riassunto della 29^ giornata di Bundesliga: il Bayern frena contro il Leverkusen. Lipsia forza 4, Dortmund forza 3. Hoffenheim, terzo posto blindato

– di Tiziano De Santis –

Pierre Emerick Aubameyang esulta dopo il gol segnato in Dortmund- Francoforte 3-1 (ph. Zimbio.com)

Il weekend pasquale coincide, in Germania, col 29° turno di Bundesliga: il Bayern di Carletto Ancelotti, reduce dal brutto k.o. in Champions contro il Real, sfida il Leverkusen di Tayfun Korkut alla BayArena. I campioni in carica, nonostante le varie assenze per scelte tecnico-tattiche e per squalifiche (come quella di Lewandowski), vogliono incidere da subito sul match e sfiorano il gol in più occasioni: se Leno nega lo 0-1 a Coman, Toprak respinge sulla linea un pericoloso colpo di testa di Vidal. Nella ripresa, entra nel tabellino dei “quasi marcatori” anche Muller, che al 54′ sfiora il palo su assisti di Douglas Costa. Tra il Leverkusen e il dominio Bayern si mette in mezzo anche l’inferiorità numerica, causata dall’espulsione – per doppia ammonizione – di Jedvaj per fallo su un Muller lanciato in campo aperto. I Rothen, tuttavia, non riescono a trovare il vantaggio tanto bramato, complice anche la sfortuna, pronta ad abbattersi sul destro di Lahm, che non entra in porta per questione di millimetri. Per il Bayern è il secondo passo falso nelle ultime tre partite giocate, dopo la sconfitta in casa dell’Hoffenheim di tre settimane fa. A sfruttare il pari della BayArena è l’RB Lipsia di Ralph Hasenhüttl, reduce da una striscia di tre vittorie consecutive nelle altrettante ultime gare disputate: il team della Red Bull non ha alcun problema nel raggiungere il quarto bottino pieno consecutivo contro il Friburgo, travolto 4-0 tra le proprie mura amiche. Ad aprire le marcature è Poulsen al 36′ e per il 2-0 non occorre aspettare più di 6 giri d’orologio, quando Werner raddoppia per i padroni di casa. Nel secondo tempo non cambia il copione dell’incontro, anzi Keita e Demme portano a 4 i gol di vantaggio dei propri compagni ai danni di un Friburgo con 0 gol all’attivo.
Se l’Hoffenheim consolida il 4° posto battendo 5-3 il Gadbach alla Wirsol Rhein-Neckar-Arena, il Dortmund di Thomas Tuchel piega 3-1 il Francoforte al Signal Iduna Park, dove ad entrare di prepotenza nel tabellino dei marcatori sono Reus (strepitoso il tacco su assist di Pulisic), Sokratis e il solito Aubameyang; a nulla serve il momentaneo 1-1 di Fabian per l’Eintracht. Nelle altre gare, il Colonia perde malamente con l’Augsburg 2-1, nonostante la doppia inferiorità numerica degli avversari; il Wolfsburg supera 3-0 l’Ingolstadt, mentre il Mainz batte di misura l’Hertha. Brema e Darmstadt battono, infine, Amburgo e Schalke 2-1 tra le rispettive mura amiche.

Risultati 29^ giornata:

Wolfsburg – Ingolstadt 3-0

RB Lipsia – Friburgo 4-0

Mainz – Hertha 1-0

Hoffenheim -Monchengladbach 5-3

Dortmund – Francoforte 3-1

Augsburg – Colonia 2-1

Leverkusen – Bayern 0-0

Brema – Amburgo 2-1

Darmstadt – Schalke 2-1

Classifica:

Bayern 69; RB Lipsia 61; Hoffenheim 54; Dortmund 53; Hertha 43, Friburgo 41; Colonia 40; Brema, Mönchengladbach 39; Francoforte 38; Schalke 37; Leverkusen 36; Wolfsburg, Amburgo 33; Mainz, Augsburg 32; Ingolstadt 28; Darmstadt 18.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *