Bayern e Dortmund Ok. Riscatto Lipsia, sorpresa Amburgo


La 2° giornata di Bundesliga ha ribadito la forza di Bayern e Dortmund, sancito il riscatto del Lipsia e confermato l’ottimo avvio della sorpresa Amburgo, finora a punteggio pieno

-di Calogero Destro-

Robert Lewandowski, autore della doppietta che ha sancito la vittoria del Bayern a Brema (ph. Bundesliga.com)

La 2° giornata della Bundesliga 2017/18 ha rispettato la quasi totalità dei pronostici, cominciando col ribadire la forza delle due favorite per la vittoria del titolo. Bayern Monaco e Borussia Dortmund hanno piegato rispettivamente il Werder Brema e l’ Herta Berlino, in due partite rivelatesi molto simili, e non solo per il risultato finale (2-0 in entrambe le gare). I bavaresi infatti dominano sulla squadra di Nouri, ma riescono a sbloccarla solo al ’72 grazie al fantastico tacco di Lewandowski, che raddoppia 3 minuti dopo, scaricando in porta un destro potente per chiudere la pratica. In casa Bayern, oper tiene banco  Il Dortmund segna in avvio con il solito Aubameyang, trova il doppio vantaggio nella ripresa con la botta di controbalzo di Sahin e non concede quasi nulla ai berlinesi, tra i quali spicca comunque la prestazione del gioiellino Weiser. Si riscatta invece il Lipsia, che dopo la debacle all’esordio a Gelsenkirchen conquista i primi 3 punti del proprio campionato, asfaltando per 4-1 il malcapitato Friburgo. Si gode la testa della classifica la vera sorpresa a punteggio pieno: l’Amburgo di Gisdol, che espugna Colonia grazie alle reti di Hahn, Wood e Holtby, autore, in contropiede dell’1-3 finale che mette in ghiaccio la partita, dopo che la zampata dell’ex juventino Sorensen l’aveva riaperta nel recupero.

Gli altri risultati –  Prima vittoria stagionale per il Wolsfburg, che sbanca Francoforte grazie al piattone di Didavi da sotto misura e al provvidenziale ausilio del VAR, attraverso cui il direttore di gara cambia la decisione su un rigore inizialmente assegnato ai padroni di casa. Altro 1-0, stavolta casalingo, per la capolista l’Hannover: decide l’acquisto più costoso della storia del club, Jonathas,al 67′, rimandando a casa lo Schalke di Tedesco a mani vuote. Pareggi spettacolari tra Augusta e Monchengladbach e Leverkusen ed Hoffenheim (entrambi per 2-2), con le due squadre in trasferta che salgono a quota 4 punti in classifica. Vince, infine, lo Stoccarda, che ha la meglio del Magonza grazie al sigillo dell’ex Bayern Badstuber al 53′.

Classifica
Amburgo, Bayern, Borussia Dortmund, Hannover 6, Monchengladbach, Hoffenheim 4, Lipsia, Schalke, Herta, Stoccarda, Wolfsburg 3, Augusta, Francoforte, Leverkusen, Friburgo 1, Magonza, Colonia, Brema 0

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *