Bayern k.o. contro l’Hoffenheim, non ne approfitta il Dortmund


Il Bayern Monaco cade contro l’Hoffenheim e perde la testa della classifica. Il Dortmund fermato a Friburgo, non ne approfitta. Bene Lipsia e Schalke

-di Calogero Destro-

Carlo Ancelotti, allenatore del Bayern che è uscito sconfitto dalla gara contro l’Hoffenheim

Prima sconfitta stagionale per il Bayern Monaco, che cade sotto i colpi dell’Hoffenheim di Nagelsmann(2-0). La decide una doppietta di Uth, che nel primo tempo (27′) sfrutta un buco nella distratta difesa dei bavaresi per bruciare Neuer con un tiro di punta, mentre al 51′ si fa trovare pronto sullo scarico di Zuber e batte ancora l’estremo difensore del Bayern sul proprio palo. La reazione degli uomini di Ancelotti – al centro di strane voci che lo vorrebbero in Cina a Gennaio – è sterile, con Lewandowski che prova ad accorciare più volte, ma non riesce mai ad impensierire Baumann. Hoffenheim che sale dunque in testa alla classifica a quota 7 punti. A 7 c’è pure il Borussia Dortmund, che approfitta solo parzialmente della sconfitta dei bavaresi: il Friburgo, in 10 dal 29′ del primo tempo (espulso Ravet dopo l’intervento del VAR) resiste all’assedio dei gialloneri, che sfiorano diverse volte il vantaggio ma alla fine non riescono a portare a casa il bottino pieno (0-0). a completare il trio delle capolista c’è la sorpresa Hannover, che torna da Wolsfburg con un punto prezioso. Dopo il vantaggio di Didavi su punizione, infatti, ci ha pensato Harnik, con uno splendido colpo di tacco, a regalare il pari alla squadra di Breitenreiner.

Lipsia e Schalke ok, Colonia ancora a zero- Il Lipsia sale a quota 6 grazie alla vittoria esterna sul campo dell’Amburgo. La sblocca Keita nella ripresa (67′) con un bolide dalla distanza, raddoppia Werner al 75′ dopo un’impressionante progressione in contropiede. Bella vittoria dello Schalke di Tedesco, che si sbarazza in scioltezza dello Stoccarda con un 3-1 firmato Bentaleb, Naldo e Burgstaller (per gli ospiti a segno Akolo) e si aggiunge al gruppetto a quota 6 punti. Partita godibile tra Herta Berlino e Werder, con il vantaggio casalingo di Leckie – bravo ad approfittare di un errore della retroguardia avversaria – e la risposta di Delaney, che scocca un sinistro preciso dopo il bel sombrero su Langkamp. Vince 3-1 il Mainz, imponendosi su un Leverkusen praticamente inesistente, capace di collezionare solo 1 punto in 3 gare. Colpo esterno dell’Eintracht Francoforte, che grazie alla rete di K.P. Boateng espugna Monchengladbach.  3-0 secco dell’Augusta contro il fanalino di coda Colonia, con Finnbogason (tripletta) che si porta il pallone a casa.

Classifica: Hoffenheim, Dortmund, Hannover 7, Bayern Monaco, Amburgo, Lipsia, Shalke 6, Augusta, Herta Berlino, Monchengladbach, Francoforte, Wolsfburg 4, Mainz, Stoccarda 3, Friburgo 2, Werder Brema, Leverkusen 1, Colonia 0

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *