Bayern-Lipsia: sfida infinita tra botta e risposta. Prima sconfitta per l’Hoffenheim. Dortmund, torna la pareggite?


Nella 18^ giornata di Bundes, Robben e Alaba condannano il Brema a una lunghezza dalla retrocessione. Il Lipsia è la prima squadra a battere l’Hoffenheim

– di Tiziano De Santis –

Il gol decisivo di Marcer Sabitzer in RB Lipsia-Hoffenheim 2-1 (ph. Gettyimages.com)

Siamo alle solite, verrebbe da dire a chi in questa Bundesliga è costretto a inseguire un sogno chiamato “vetta”, assaporato da vicino ma mai fatto diventare realtà per più di una giornata. E’ il caso del Lipsia di Ralph Hasenhüttl, ormai forza consolidata nella massima serie calcistica tedesca e diretta concorrente del Bayern per il primo posto. La squadra della Redbull, nella 18^ giornata, mette a referto la seconda vittoria di fila ai danni dell’Hoffenheim di Julian Nagelsmann. Alla Red Bull Arena, i padroni di casa passano in svantaggio dopo appena 18′ minuti di gioco, quando Amiri conclude alla grande, in contropiede, un’ottima combinazione con Kramaric. Il Lipsia, tuttavia, non demorde e trova il pari sul finire del primo tempo: al 38′ Werner si inserisce pericolosamente in area e supera Baumann per l’1-1. La svolta avviene al 60′, quando gli ospiti rimangono in 10 per l’espulsione di Wagner: tutta un’altra storia la restante mezz’ora della seconda frazione di gioco, con il Lipsia che trova il gol della vittoria con Sabitzer al 77′. Per l’Hoffenheim si tratta della prima sconfitta stagionale in Bundes: la squadra di Nagelsmann, infatti, è stata l’unica squadra imbattuta sino a questo momento nei top 5 campionati europei. Tra le altre gare, inaspettato è il k.o. casalingo del Wolfsburg contro l’Augsburg: nonostante il vantaggio firmato da Mario Gomez, il team di Valérien Ismaël vengono prima acciuffati e poi battuti dalle reti di Altintop e Kohr. A spiccare è, invece, il sonoro 6-1 rifilato dal Colonia ai danni del Darmstadt ultimo in classifica: i protagonisti del tabellino sono Sulu, autore di un autogol, Osako (doppietta), Modeste, Jojic e Rudnevs.

Arjen Robben e David Alaba esultano dopo il gol del difensore austriaco in Brema-Bayern 1-2 (ph. Goal.com)

Prosegue la propria cavalcata in vetta il Bayern di Carletto Ancelotti, autore di un’importante vittoria contro il Werder di Alexander Nouri. Al Weserstadion di Brema, i campioni in carica chiudono praticamente il match tra il 30′ e il 45′: se lo 0-1 viene firmato da Robben, ottimo nel girarsi in un fazzoletto e nel piazzare sotto la traversa la sfera, il raddoppio porta il timbro di Alaba, preciso nel pennellare, su punizione, una traiettoria impossibile da parare per Wiedwald. A nulla serve l’1-2 di Kruse nella ripresa e i seguenti tentativi di pareggiare i conti, perchè il Bayern conquista il settimo bottino pieno di fila in campionato e rimane ancorato al comando della graduatoria con 45 punti. Il Brema rimane, invece, bloccato a quota 16 punti, a +1 sul terzultimo posto occupato dall’Ingolstadt, a sua volta vincente per 3 reti a 1 sull’Amburgo di markus Gisdol, grazie alle marcature di Gross, Suttner e Cohen. Torna a farsi sentire il mal di pariggite del Dortmund, che, dopo la vittoria proprio contro il Brema, arresta il proprio percorso sull’1-1 della Coface Arena: se Reus apre le marcature dopo appena 3 minuti capitalizzando al meglio l’assist di Schurrle, ci pensa Latza, per il Mainz, a riequilibrare il risultato a 7′ dalla fine, regalando ai suoi il punto necessario per superare in classifica lo Schalke, a sua volta sconfitto 0-1 in casa dal Francoforte: in gol Meier dopo 33 minuti di gioco. Vince, invece, il Friburgo con l’Hertha tra le proprie mura domestiche: Haberer e Petersen rendono vana la rete di Schieber nel finale. Tre punti anche per il  Borussia Moenchengladbach, che supera 2-3 in trasferta il Bayer Leverkusen. L’uno-due di Tah ed Hernandez per i padroni di casa non ammazza lo spirito degli ospiti, capaci, nella ripresa, di rendere possibile l’impossibile: la super-rimonta viene firmata da Stindl (prima di controbalzo per il 2-1, poi di testa per il pari) e Raffael, ottimo nell’ubriacare Tah e fulminare Leno con un gran destro.

Risultati 18^ giornata:

Schalke- Francoforte 0-1

Wolfsburg – Augsburg 1-2

RB Lipsia – Hoffenheim 2-1

Ingolstadt – Amburgo 3-1

Darmstadt – Colonia 1-6

Brema – Bayern 1-2

Leverkusen –  Moenchengladbach 2-3

Friburgo – Hertha 2-1

Mainz – Dortmund 1-1

Classifica:

Bayern 45; RB Lipsia 42; Francoforte 32; Dortmund, Hoffenheim 31; Hertha 30; ; Colonia 29; Friburgo 26; Leverkusen 24; Mainz 22; Schalke, Augsburg 21; Mönchengladbach 20; Wolfsburg 19; Brema 16; Ingolstadt 15; Amburgo 13;  Darmstadt 9.

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *