Bayern, sconfitta indolore ad Hoffenheim. Il Lipsia vince a Mainz e si porta a -10. Dortmund forza 3 con l’Amburgo


Il riassunto della 27^ giornata di Bundesliga. L’Hoffenheim si conferma la bestia nera del Bayern; bene Gladbach e Leverkusen. Lipsia e Dortmund travolgenti

– di Tiziano De Santis –

L’esultanza di Andrej Kramarić dopo il gol segnato in Hoffenheim-Bayern 1-0 (ph. Vavel.com)

Finalmente qualcosa di nuovo in Bundesliga. E se quel qualcosa ha il nome di Bayern Monaco, allora c’è da rimanere esterrefatti. Già, perchè nel 27° turno della massima serie calcistica tedesca, la corazzata di Carletto Ancelotti si arrende, in trasferta, all’orgoglio dell’Hoffenheim, reduce da due vittorie consecutive e una striscia di quattro vittorie e due pareggi nelle ultime sei partite disputate. Alla Wirsol Rhein-Neckar-Arena, gli uomini di Julian Nagelsmann rifilano la seconda sconfitta stagionale ai Rothen campioni di Germania, i quali, dopo una serie di occasioni ghiottissime per i padroni di casa, vengono piegati al 21′ da un destro micidiale di Kramaric che piega i guantoni di Ulreich e si insacca per l’1-0 Blau. A nulla serve la reazione ospite guidata da Lewandowski perchè a vincere e convincere è il team del giovane allenatore prodigio, capace di blindare, con il terzo bottino pieno consecutivo, il 3° posto in classifica, a +1 sul Dortmund. Le vespe di Thomas Tuchel superano nettamente l’Amburgo 3-0 tra le mura amiche: fatali, per gli uomini di Markus Gisdol, sono i contropiedi di Kagawa e Aubameyang, che stendono definitivamente i rivali sul finire di un match aperto al 17′ da Castro su punizione. Se Colonia e Monchengladbach superano di misura Eintracht ed Hertha grazie alle reti rispettivamente di Jojic e Benes, il Werder Brema effettua un sonoro sorpasso ai danni dello Schalke, battuto 3-0 proprio dai Grün-Weißen. Ad avvicinarsi al Bayern capolista è il Lipsia di Ralph Hasenhüttl, che si porta a -10 dalla vetta battendo in trasferta 3-2 il Mainz: alla Opel Arena, il match viene sbloccato da Sabitzer nella fase iniziale del secondo tempo, prima del raddoppio del team della Red Bull firmato da Werner su assist di Forsberg. All’1-2 di Samperio risponde prontamente Keita, che riporta momentaneamente a due i gol di vantaggio per i suoi. A nulla serve il 2-3 di Muto nei minuti di recupero, perchè è il Lipsia a sbancare la Opel Arena, complice anche l’inferiorità numerica degli avversari per un brutto fallo di Gbamin su Khedira. Rialza la testa il Leverkusen sul campo del Darmstadt, a secco di reti e trafitto due volte da Brandt e Volland. A imporsi sull’Augsburg è l’Ingolstadt di Maik Walpurgis, capace di andare a segno in tre occasioni contro le due dei padroni di casa. Perde, infine, 0-1 il Wolfsburg di Andries Jonker, che interrompe, così, per opera del Friburgo, una striscia positiva di tre pareggi e due vittorie nelle ultime cinque partite disputate.

 

Risultati 27^ giornata:

Hoffenheim – Bayern 1-0

Dortmund – Amburgo 3-0

Colonia – Francoforte  1-0

Brema – Schalke 3-0

Wolfsburg – Friburgo 0-1

Monchengladbach – Hertha 1-0

Mainz – RB Lipsia 2-3

Darmstadt – Leverkusen 0-2

Augsburg – Ingolstadt 2-3

Classifica:

Bayern 65; RB Lipsia 55; Hoffenheim 51; Dortmund 50; Colonia, Hertha 40, Friburgo 38; Francoforte 37; Mönchengladbach 36; Leverkusen, Brema 35; Schalke 34; Wolfsburg, Amburgo 30; Mainz, Augsburg 29; Ingolstadt 25; Darmstadt 15.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *