Bayern sempre nel segno di Lewandowski, ma Badstuber va ko


 Il bomber polacco firma la quarta doppietta nel 2016, con il bottino che sale a 21 gol in altrettante partite, tenendo il Bayern a +8 sul Dortmund. Bayern che però ha perso Badstuber nell’allenamento del sabato: per lui 3 mesi di stop, per una difesa già priva di Boateng e Javi Martinez

– di Luigi Polce –

Il sostegno dei tifosi del Bayern a Holger Badstuber, costretto ad altri 3 mesi di stop (ph. bundesliga.com)

Il sostegno dei tifosi del Bayern a Holger Badstuber, costretto ad altri 3 mesi di stop (ph. bundesliga.com)

Strepitoso, straordinario, incredibile… Sono finiti gli aggettivi per Robert Lewandowski. L’attaccante polacco, con la doppietta siglata nel 3-1 del Bayern sul campo dell’Augsburg, è arrivato già a quota 21 gol in altrettante partite: meglio di lui solo Gerd Muller, che nello stesso numero di incontri era riuscito a segnarne due in più. Per l’ex Dortmund si tratta inoltre della quarta doppietta nel 2016. Se Lewandowski rappresenta la nota positiva, in casa Bayern c’è anche qualcosa che non va: è il caso di Badstuber, difensore 26enne che sabato in allenamento ha rimediato un infortunio alla caviglia. Per lui altri tre mesi di stop, in un calvario iniziato ormai dal 2013 e che pare proprio non voler terminare: pensate che, delle ultime 106 partite dei bavaresi, Badstuber ne ha giocate solo 17. La squadra, prima del fischio d’inizio della gara contro l’Augsburg, ha voluto esprimere il proprio sostegno al ragazzo scendendo in campo con una maglia speciale: “Siamo con te, ce la farai anche stavolta” la frase stampata sul petto, mentre sul retro il numero 28, lo stesso dello sfortunatissimo centrale classe 1989.

Dortmund sempre all'inseguimento del Bayern (ph. bundesliga.com)

Dortmund sempre all’inseguimento del Bayern (ph. bundesliga.com)

All’inseguimento del Bayern c’è sempre il Borussia Dortmund, che senza Aubameyang piega di misura l’Hannover grazie al gol di Mkhitaryan e resta a -8 dalla vetta. Nel frattempo, complice la contemporanea sconfitta dell’Herta Berlino per mano del sorprendente Stoccarda (alla quinta vittoria consecutiva), i gialloneri mettono in cassaforte il secondo posto con un vantaggio di 13 lunghezze sulle terze, Herta appunto e Leverkusen, che passa di misura sul campo del Darmstadt (2-1). E’ una lotta comunque apertissima per quanto riguarda la zona Europa: dal quinto al decimo posto ci sono solo 6 punti di distacco e un gran traffico. Lo Schalke guida il trenino, nonostante il ko in casa del Mainz nello scontro diretto (2-1), mentre il Monchengladbach cade ad Amburgo (3-2) e viene tallonato dal Wolfsburg, che dopo un periodo difficile risorge contro l’Ingolstadt (2-0). Bene anche il Colonia (3-1 sul Francoforte), mentre in coda termina 1-1 la sfida salvezza tra Werder Brema e Hoffenheim.

Risultati: Mainz-Schalke 2-1; Dortmund-Hannover 1-0; Darmstadt-Leverkusen 1-2; Stoccarda-Herta 2-0; Werder Brema-Hoffenheim 1-1; Wolfsburg-Ingolstadt 2-0; Colonia-Eintracht 3-1; Amburgo-Monchengladbach 3-2; Augsburg-Bayern 1-3

Classifica: Bayern 56; Dortmund 48; Leverkusen, Herta 35; Schalke, Mainz 33; Monchengladbach 32; Wolfsburg 30; Colonia 29; Stoccarda 27; Amburgo, Ingolstadt 26; Darmstadt 24; Augsburg, Eintracht 21; Werder Brema 20; Hoffenheim 15; Hannover 14

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *