Bayern verso il trionfo, Dortmund saluta Klopp


Mentre il Bayern Monaco veleggia verso il suo 25° Meisterschale vincendo anche ad Hoffenheim, a Dortmund omaggiano il tecnico uscente Klopp con una standing ovation da brividi

– di Massimo Righi –

Jurgen Klopp applaude il pubblico di Dortmund (ph n.tv.de)

Jurgen Klopp applaude il pubblico di Dortmund (ph n.tv.de)

Dortmund omaggia Klopp – Il Borussia Dortmund riprende la marcia dopo 2 sconfitte consecutive in campionato, regolando il Paderborn per 3-0 mandando a segno Mkhitaryan, Aubameyang e Kagawa. Ma il protagonista di giornata è Jurgen Klopp che dopo aver annunciato in settimana il suo addio al club a fine stagione, è stato omaggiato da tutto lo stadio, che ha riservato al tecnico un saluto da brividi. Il tecnico, da sette anni in sella al BVB, ha osservato con grande accoramento il tributo riservatogli. Come annunciato dal club giallo nero, il successore di Klopp sarà Thomas Tuchel, che peraltro lo sostituì proprio sulla panchina del Magonza nel 2009.

Bayern e Wolfsburg – Dopo la batosta ad Oporto in Champions e le conseguenti polemiche fra Guardiola  lo staff medico, il Bayern Monaco si è riscattato battendo 2-0 a domicilio l’Hoffenheim con il gol di Rode e l’autorete di Beck. A causa dei numerosi infortuni, il tecnico catalano propone un undici inedito, ma perde comunque Bernat dopo un contrasto. A cinque giornate dalla fine il Meisterschale pare ormai in cassaforte. Domenica è sceso in campo il Wolfsburg, che ha ospitato lo Schalke dopo il poker incassato dal Napoli e impattando 1-1 con De Bruyne lo svantaggio di Sané. I Wolfe sono ora a 12 punti dalla vetta, ormai imprendibile, occupata dal Bayern.

Il resto della 29ma giornata – Approfittando dello 0-0 del Monchengladbach sul campo dell’Eintracht, il Leverkusen lo aggancia a quota 54 al terzo posto in classifica liquidando 4-0 l’Hannover con due gol per tempo. Espugna Friburgo il Magonza che in una partita ricca di emozioni nei dieci minuti finali, passa per 3-2 dopo aver rischiato la rimonta. Pareggiano senza reti a Berlino l’Herta e il Colonia, mentre l’Augusta ritrova il successo dopo quattro partite battendo lo Stoccarda per 2-1 grazie al gol decisivo di Bobadilla. Infine, il Werder Brema vince di misura sull’Amburgo grazie ad un rigore trasformato da Di Santo provocato dall’ex Napoli Behrami.

Risultati – Eintracht F.-B. Monchengladbach 0-0; Hoffenheim-Bayern Monaco 0-2; Friburgo-Magonza 2-3; Herta Berlino-Colonia 0-0; Dortmund-Paderborn 3-0; Leverkusen-Hannover 4-0; Augusta-Stoccarda 2-1; Werder Brema-Amburgo 1-0; Wolfsburg-Schalke 1-1

Classifica – Bayern Monaco 73; Wolfsburg 61; Monchengladbach, Leverkusen 54; Augusta, Schalke 42; Werder Brema 38; Hoffenheim 37; Borussia Dortmund, Eintracht F. 36; Magonza, Colonia, Herta 34; Friburgo, Hannover 29; Paderborn 27; Stoccarda 26; Amburgo 25

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *