Bergamo campo quasi impossibile. Bologna stai attento agli ex!


Rare vittorie per il Bologna a Bergamo: oggi Donadoni sfida il suo passato. Ex spesso in gol quindi attenzione ad Anthony Mounier

– di Marco Vigarani –

Fu Volpi nel 2009 a firmare l’ultimo successo del Bologna a Bergamo (ph. Quotidiano.net)

Sul fatto che Bergamo sia un terreno ostile per il Bologna non ci sono molti dubbi. Basti pensare infatti che su 45 precedenti gli emiliani sono tornati a casa vincitori soltanto in 7 occasioni collezionando invece ben 23 sconfitte oltre a 15 pareggi. Decisamente negativa anche la differenza reti abbastanza pesante di -29, frutto di appena 36 gol fatti e 65 subiti. Non siete ancora convinti della difficoltà elevata della trasferta odierna? Considerate allora che prima del successo del 2009 firmato dalla rete di Sergio Volpi nel finale di gara, l’ultimo precedente positivo risaliva addirittura al 1962 e che le uniche due vittorie esterne consecutive del Bologna in terra orobica furono nel 1954 e nel 1955. Ecco i tabellini degli ultimi sei Atalanta-Bologna in Serie A:

2015/16 – 20 marzo 2016, 2-0 (Gomez, Diamanti)
2013/14 – 10 novembre 2013, 2-1 (Brivio, Bianchi, Livaja)
2012/13 – 27 aprile 2013, 1-1 (Giorgi, Gilardino)
2011/12 – 25 marzo 2012, 2-0 (Gabbiadini, Tiribocchi)
2010/11 – 2 maggio 2010, 1-1 (Guarente, autogol Peluso)
2009/10 – 28 gennaio 2009, 0-1 (Volpi)

Anthony Mounier oggi veste la maglia dell’Atalanta (ph. L’Eco di Bergamo)

Nonostante una storia evidentemente ricca di ex spesso a segno, oggi l’unico che potrebbe scendere in campo è Anthony Mounier, attaccante francese che è passato dal Bologna all’Atalanta a gennaio passando per qualche giorno al Saint Etienne dopo aver collezionato 38 gare e 6 gol in una stagione e mezzo in rossoblù. Ovviamente però fa parte degli ex anche Roberto Donadoni che, nato in provincia di Bergamo, ha vissuto i primi cinque anni della sua carriera in nerazzurro ma che poi ha sempre faticato quando ha incontrato l’Atalanta da allenatore: 4 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte. Svantaggio nel bilancio anche contro il collega Gian Piero Gasperini (3 vittorie, 1 pareggio e 5 sconfitte) il quale invece in carriera ha spesso sofferto le sfide contro il Bologna (5 vittorie, 2 pareggi e 7 sconfitte).

A dirigere la gara odierna sarà il 40enne avellinese Carmine Russo che ha alle spalle già 138 gare di Serie A. Curiosamente l’Atalanta non ha mai pareggiato con l’arbitro campano (7 vittorie e 5 sconfitte) mentre invece i precedenti del Bologna sono decisamente negativi (4 vittorie, 3 pareggi e 9 sconfitte).

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *