Biabiany è guarito, in campo dopo un anno


Ieri sera è tornato in campo con l’Inter Jonathan Biabiany, esterno francese fermato dal Parma nell’agosto 2014 a causa di un’aritmia cardiaca

– di Marco Vigarani –

Biabiany è tornato in campo con l'Inter dopo 13 mesi di stop (ph. Si24)

Biabiany è tornato in campo con l’Inter dopo 13 mesi di stop (ph. Si24)

Prima che il Parma scomparisse in seguito ai danni devastanti delle sue gestioni societarie, una prima vicenda decisamente insolita aveva scosso l’ambiente gialloblù. Dopo una sola gara di campionato infatti il francese Jonathan Biabiany venne fermato il 31 agosto 2014 a causa di un’aritmia cardiaca dopo che i test fisici svolti appena un paio di mesi prima all’inizio del ritiro non avevano rivelato alcun problema consentendogli di lavorare con i compagni per tutta l’estate. Lo stop immediato dall’attività agonistica è una prima ovvia conseguenza per il ragazzo classe 1988 che poche settimane dopo ammette di avere bisogno di cure più lunghe del previsto ma di non pensare neanche lontanamente al ritiro dal calcio. La certezza di tornare a giocare è poi minata dalla crisi del Parma che lo induce a risolvere il contratto in essere con la società emiliana l’11 aprile 2015 per poi chiedere all’Inter di dargli la possibilità di tornare ad allenarsi. Alla Pinetina conoscono bene Biabiany, ragazzo arrivato in nerazzurro nel 2004 su segnalazione dell’allora osservatore Pierluigi Casiraghi e protagonista nel 2007 del trionfo in Primavera con tanto di conquista dello Scudetto insieme a Balotelli. L’Inter allora non solo gli consente di allenarsi presso le sue strutture ma in estate, convinta dai miglioramenti atletici del ragazzo e dall’esito positivo di tutti gli accertamenti cardiaci dei mesi precedenti ed in particolare dall’ultimo e decisivo svolto a Boston nel mese di maggio, ma gli fa addirittura sottoscrivere un nuovo contratto quadriennale nella certezza di poter contare presto su di lui. A distanza di nove anni esatti dal suo primo ritiro da professionista con l’Inter, Biabiany è quindi tornato a lavorare proprio con Mancini e ha svolto regolarmente la preparazione estiva in attesa del ritorno in campo. Ieri sera è arrivato il momento: al 63′ della sfida contro il Verona ha sostituito il compagno Kondogbia rientrando in campo a distanza di quasi tredici mesi da quello stop forzato che non gli ha mai impedito di credere nel ritorno.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *