Bologna, 10-1 nel test contro la Piccardo. Prove di 4-2-3-1


Dopo la prima frazione, terminata in parità (1-1), il Bologna nella ripresa mette in campo i migliori (e il 4-2-3-1) e dilaga. Pokerissimo Floccari

– di Luigi Polce –

Spunti interessanti di Tabacchi nel primo tempo (ph. bolognafc)

Spunti interessanti di Tabacchi nel primo tempo dell’amichevole contro la Piccardo (ph. bolognafc)

Termina 10-1 l’amichevole al Dall’Ara tra Bologna e Piccardo & Savorè, formazione del parmense reduce da tre promozioni consecutive e attualmente in lotta per l’accesso ai play-off nel girone A del campionato di Promozione. Nel primo tempo Donadoni schiera la sua squadra con il caro vecchio 4-3-3, mettendo in campo una difesa molto vicina a quella che si vedrà in campo domenica prossima ad Empoli composta da Mbaye, Gastaldello, Maietta e Masina. Dalla cintola in su invece, spazio a quelli meno utilizzati come Pulgar, Crisetig e Acquafresca, ma il mordente e la grinta messi in campo non sono proprio da partita vera, con il solo Tabacchi degno di nota per impegno e qualche spunto personale interessante. E così la Piccardo & Savorè fa un figurone, e dopo l’iniziale vantaggio firmato da Taider (6′) gli ospiti pareggiano allo scoccare della mezz’ora con un bel destro sotto la traversa di Tenaglia, imparabile per Stojanovic appena entrato al posto di Da Costa. Al 36′ Zuniga scuote la traversa con un destro a giro, ultimo sussulto della prima frazione.

La ripresa invece offre maggiori spunti sia sotto il profilo emozionale sia sotto quello delle indicazioni tattiche: Donadoni vara il 4-2-3-1 che tanto bene ha fatto contro il Genoa, con Brighi e Diawara a fare da schermo davanti alla difesa (out Donsah per tutta la partita) e il trio Mounier-Brienza-Giaccherini alle spalle di Sergio Floccari. E’ una variazione che dà i suoi frutti: complice anche la girandola di cambi negli ospiti, che danno spazio a tanti ragazzi della Juniores, il Bologna mostra migliorie nelle trame di gioco offensive dilagando nel punteggio: Floccari riporta i rossoblù in vantaggio al 5′ del secondo tempo sfruttando l’assist di Mounier e insaccando di testa, segnandone poi altri 4 nel giro di trenta minuti. Completano il tabellino le reti di Mounier, Giaccherini e Brienza (2), mentre Stojanovic a inizio frazione viene severamente impegnato da un piazzato di D’Urso. Da evidenziare anche il palo di Diawara, ed è una notizia vista la scarsa propensione al tiro di Amadou. In chiusura, ipotizzando un probabile 11 anti-Empoli, possiamo azzardare quanto segue: la difesa sarà quella vista nel primo tempo, mentre il resto della squadra quello visto nella ripresa.

BOLOGNA 1T (4-3-3): Da Costa (Stojanovic); Mbaye, Gastaldello, Maietta, Masina; Pulgar, Crisetig, Taider; Zuniga, Acquafresca, Tabacchi

BOLOGNA 2T (4-2-3-1): Stojanovic (Mirante); Krafth, Oikonomou, Ferrari, Constant; Brighi, Diawara; Giaccherini, Brienza, Mounier; Floccari

 

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *