Bologna a Livorno con il lutto per Ingesson, arbitra Pairetto


La gara fra Livorno e Bologna di sabato sarà arbitrata da Luca Pairetto ed i rossoblù indosseranno il lutto al braccio in onore di Klas Ingesson. La Primavera di Colucci agli ottavi di Coppa

– di Massimo Righi –

L'arbitro Pairetto, figlio d'arte

L’arbitro Pairetto, figlio d’arte

Lutto per Klas – Il Bologna scenderà in campo sabato a Livorno con il lutto al braccio in onore dell’ex centrocampista rossoblù Klas Ingesson, prematuramente scomparso il 29 ottobre in seguito a lunga malattia. La Lega di B ha dato il permesso al club, che ha diramato il seguente comunicato in merito: “La Lega Serie B ha accolto la richiesta del Bologna e ha disposto che sabato, prima del fischio d’inizio, al Picchi di Livorno venga osservato un minuto di raccoglimento. Inoltre, in memoria di Klas Ingesson, i rossoblu porteranno il lutto al braccio”. Inoltre, anche nella partita Bari-Bologna Primavera disputata nel pomeriggio, entrambi le formazioni hanno indossato la fascia a lutto in ricordo dell’ex calciatore svedese, essendo stato un doppio ex.

L’arbitro di sabato – Sabato all’Ardenza di Livorno, i locali ed il Bologna saranno arbitrati dal signor Pairetto di Nichelino coadiuvato dagli assistenti Di Vuolo e Alassio e dal quarto ufficiale Tardino. L’arbitro della gara è figlio d’arte, suo padre è infatti il signor Pierluigi Pairetto, noto fischietto piemontese che ha esercitato la professione dal 1981 al 1998. Il figlio Luca, 30 anni, ha sinora diretto 4 partite di A e ben 41 di B e sabato, per la prima volta, arbitrerà il Bologna mentre i precedenti con il Livorno sono 2, uno in A ed uno in B. Per quanto riguarda le formazioni giovanili, Pairetto ha diretto la Primavera del Bologna in un’occasione, quando nella stagione 2011/12 s’impose a Milano contro l’Inter per 2-1. Pairetto, al termine della passata stagione sportiva è stato votato dagli allenatori di categoria quale Miglior Arbitro nella Top 11 Serie B.

Primavera corsara – Il Bologna Primavera di Leonardo Colucci è approdato agli ottavi di finale della Tim Cup di categoria, dove incontreranno il Palermo il 3 dicembre prossimo. I ragazzi di mister Colucci hanno raggiunto tale traguardo avendo la meglio sui pari età del Bari per 2-1 grazie alle reti di Scalini e Calabrese, a segno con un gol per tempo. Per Nicolò Scalini, il gol in Coppa, è un ulteriore passo avanti nel buon momento che sta vivendo e che lo ha portato persino ad esordire con la prima squadra nel finale di gara con il Latina, oltreché essere chiamato in panchina nelle partite con Modena e Varese.

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *