Bologna-Catania 2-0, le pagelle


Un gol e un assist per Sansone sigillano la vittoria di un Bologna che ha avuto tanto anche da Casarini, Laribi, Mbaye e Ferrari

– di Marco Vigarani –

Ibrahima Mbaye finalmente protagonista in rossoblù

Ibrahima Mbaye finalmente protagonista in rossoblù

Coppola 6 – Più di stima che reale visto che è inoperoso per novanta minuti anche se nella prima uscita della gara rischia di combinare un vero disastro.

Oikonomou 6 – Gara tatticamente disciplinata a coprire una fascia sulla quale il Bologna attaccava spesso. Non lascia spazio agli avversari e si dimostra affidabile.

Gastaldello 6,5 – È leader del reparto, guida con sicurezza i giovani al suo fianco e compie alcune chiusure determinanti: una su tutte quella ai danni di Calaiò prima dell’intervallo.

Ferrari 7 – La sicurezza con cui gioca questo ragazzo del 1994 cresce gara dopo gara. Si tratta di un patrimonio preziosissimo per il Bologna.

Mbaye 7 – Finalmente titolare nel suo ruolo, fornisce una prestazione di livello con chiusure efficaci, pressing e spunti interessanti che genrano due ammonizioni. Dal 65′ Ceccarelli 6 – Contribuisce alla difesa del risultato senza commettere sbavature.

Casarini è stato tra i migliori contro il Catania

Casarini è stato tra i migliori contro il Catania

Casarini 7 – Gara sontuosa per il centrocampista carpigiano che corre per due uomini e non si risparmia mai fino al momento del cambio. Dal 85′ Perez SV.

Krsticic 6,5 – Non brilla mai per singole giocate ma si mette a disposizione del Bologna dando grande qualità al gioco senza far mai rimpiangere Matuzalem ma anzi facendosi preferire al compagno.

Laribi 6,5 – Con compagni più dinamici, interpreta bene anche il ruolo di interno sinistro inventando lanci illuminanti che nel primo tempo spaccano la gara.

Morleo 6 – Si occupa prevalentemente della fase difensiva e si applica con determinazione e concentrazione nel suo compito senza concedere grandi occasioni.

Cacia 7 – Il gol che sblocca l’attaccante rossoblù è una perla di intelligenza e caparbietà. Il Bologna può sperare di aver ritrovato il suo bomber per il finale di stagione. Dal 71′ Mancosu SV.

Gianluca Sansone, autore di un gol e un assist

Gianluca Sansone, autore di un gol e un assist

Sansone 7,5 – L’attaccante ex Sampdoria sfodera una gara maiuscola non solo per l’assist ed il gol ma anche per l’inesauribile energia messa al servizio della squadra.

Lopez-Fini 6,5 – L’emergenza infortuni e squalifiche costringe lo staff tecnico a schierare una formazione giovane e coraggiosa che ripaga la fiducia forse ben oltre le aspettative. I segnali mostrati a Bari trovano conferma contro il Catania ed ora il Bologna può riprendere a sognare la Serie A senza passare dai playoff.

Catania 5 – Gli attaccanti schierati da Marcolin non ricevono rifornimenti per assenza di qualità a centrocampo e diventano ben presto inutili. Novanta minuti trascorsi senza tirare in porta sono un segnale importante di un esame di maturità fallito.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *