Bologna dominato: quante palle perse! Belotti superstar


Dalle statistiche della gara emerge un dominio totale del Torino guidato da Belotti su un Bologna che ha perso troppi palloni pur non facendosi schiacciare

– di Marco Vigarani –

Del rossoblù Pulgar la miglior perfomance con (ph. Zimbio)

Del rossoblù Pulgar la miglior performance con 11.72 km percorsi (ph. Zimbio)

Dopo una batosta come quella rimediata dal Bologna a Torino analizzare le statistiche può sembrare un impulso masochistico ma certamente anche dallo studio approfondito di tutto quello che non ha funzionato ripartirà il lavoro a Casteldebole per Donadoni ed il suo staff. Nonostante un possesso palla sostanzialmente in equilibrio (52% Torino), il dominio granata è certificato praticamente in qualsiasi voce statistica: 16 tiri contro 7 in totale, 12 a 3 nello specchio, 6 corner a 3, 5 assist a 0 e così via sulla medesima tendenza. In particolare il Bologna dovrà analizzare le 33 palle perse nel corso dell’incontro, spesso decisive, e la totale scomparsa dal campo nel secondo quarto d’ora del primo tempo durante il quale il dominio del Torino si è concretizzato con un possesso palla triplicato rispetto a quello dei rossoblù (6 minuti a 2). Anche stavolta però i ragazzi di mister Donadoni sono usciti dal campo con un dato migliore degli avversari riguardo la performance atletica: 105,82 km percorsi contro 104,13 sono però una magra consolazione. Più indicativo ed incoraggiante invece il dato che ci permette di osservare un Bologna comunque piuttosto compatto (27 metri di lunghezza media in campo) e mai davvero schiacchiato con un baricentro medio attestato su 49 metri.

Le statistiche di Torino-Bologna fornite dalla Serie A

Le statistiche di Torino-Bologna fornite dalla Serie A

L'esultanza del gallo Belotti al gol segnato (ph. Lastampa.it)

Il granata Belotti domina per tiri, gol, ma anche per falli subiti e palle perse
(ph. Lastampa.it)

Guardando poi le statistiche dei singoli si torna ovviamente ad un dominio del Torino guidato da uno scatenato Belotti che ha infilato in porta 3 tiri su 5 sbagliando anche un rigore ma ben coadiuvato anche dal subentrante Martinez che si è reso protagonista di 5 occasioni da gol. Il centravanti ex Palermo è stato poi anche il giocatore più maltrattato della gara con 5 falli subiti mentre Taider si è fermato a quota 3 in seconda posizione. Ancora Belotti protagonista con 5 palle perse al pari di Destro e Taider inseguiti da Dzemaili e Masina: 18 palloni sprecati in quattro sono un dato importante su cui riflettere per Donadoni. Anche perchè i 5 recuperi a testa di Gastaldello ed Oikonomou sono stati davvero poco efficaci nell’economia della gara rispetto ai 6 ciascuno conseguiti da Molinaro e Baselli per il Torino. Per la seconda gara consecutiva Erick Pulgar risulta il miglior rossoblù con i suoi 11,72 km percorsi che gli permettono di staccare Baselli (fermo a 11,34) mentre hanno superato i 10 km per il Bologna anche Masina, Krafth, Oikonomou e Verdi. Quest’ultimo in paticolare spicca come il più veloce nella velocità in sprint con i suoi 32,63 km/h ma l’utilità di questo sforzo resta comunque tutta da verificare.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *