Bologna, entro tre giorni un attacco nuovo


Entro martedì il Bologna attende risposte importanti per definire l’attacco. Con Bianchi e Mancosu in uscita, potrebbero arrivare due tra Villalba, Ibisevic e Hernandez. Sempre vivo il sogno Destro

– di Marco Vigarani – 

Il Bologna ha rinunciato a Defrel (ph. Zimbio)

Il Bologna ha rinunciato a Defrel dopo mesi di inseguimento (ph. Zimbio)

Il Bologna ha rinunciato ufficialmente a due obiettivi importanti ed inseguiti in modo diverso. Quintero è stato un tentativo sotto traccia fallito a causa delle richieste del Porto che oggi dialoga con il ricco Fenerbahce, più disponibile dei rossoblù ad accettare certe richieste, mentre invece Defrel è stato un obiettivo dichiarato per mesi saltato per colpa del giocatore stesso e del suo staff. La sostanza però resta che il Bologna si trova nelle condizioni di dover rinforzare l’attacco in tempi brevi investendo nel modo migliore il tesoretto destinato alle operazioni fallite. In tal senso potrebbero essere decisivi i primi giorni della prossima settimana durante i quali arriveranno risposte importanti sia su alcuni affari in entrata che su altri in uscita.

Mancosu martedì potrebbe passare al Brescia (ph. Serie B)

Mancosu martedì prossimo potrebbe passare al Brescia (ph. Serie B)

Bianchi e Mancosu in uscita – Il Bari è ormai apertamente in pressing su Rolando Bianchi, vuole costruire il suo attacco sull’ex capitano del Torino con il quale ha già raggiunto l’accordo nonostante il passo indietro richiesto a livello di categoria. L’ingaggio oneroso garantito dal Bologna è oggi l’unico ostacolo alla chiusura ma la dirigenza rossoblù ha sempre dichiarato di essere pronta ad investire una parte del budget di mercato proprio per situazioni di questo tipo e non si tirerà indietro acconsentendo quindi al pagamento di una cospicua parte del salario della punta che a sua volta accetterà una riduzione. Martedi poi il Brescia sarà ufficialmente ripescato in Serie B e pertanto chiuderà l’accordo con il Bologna per rimettere Matteo Mancosu alle dipendenze di mister Boscaglia, innamorato di lui dai tempi di Trapani. L’operazione verrà definita sulla base del prestito con diritto di riscatto ed anche in questo caso i rossoblù verseranno parte dell’ingaggio della punta.

Hernandez ha già lavorato con Rossi al Palermo (ph. Zimbio)

Dopo aver lasciato andare Defrel al Sassuolo, il Bologna è tornato su Hernandez (ph. Zimbio)

Ritorno di fiamma Hernandez – Dopo la brusca frenata su Defrel, il Bologna è tornato a guardarsi intorno a caccia di un attaccante giovane e dinamico e l’occhio è tornato a posarsi su Abel Hernandez, oggetto del desiderio del tecnico Delio Rossi che l’ha già allenato a Palermo. Le condizioni per il suo arrivo infatti sono mutate rispetto a qualche settimana fa visto che l’Hull City ha aperto alla possibilità di un prestito oneroso con diritto di riscatto per andare incontro alla volontà ferrea del giocatore di lasciare il club neo retrocesso in Championship. Subito 500mila euro per un anno poi una cifra sui 6 milioni per l’intero cartellino: questa la proposta (complessivamente non dissimile da quella avanzata per Defrel) con cui si può convincere la società britannica che martedì riceverà l’agente dell’attaccante Pablo Betancur per valutare le opzioni provenienti dall’Italia ed in particolare da Bologna e Torino.

Anche il Werder è interessato al bosniaco Ibisevic (ph. Zimbio)

Anche il Werder è interessato al bosniaco Ibisevic (ph. Zimbio)

Villalba e Ibisevic – Il prestito di Radakovic all’estero poi avvicina la chiusura dell’affare Villalba visto che libera anche un secondo posto da extracomunitario oltre a quello destinato proprio all’attaccante argentino. In questo caso però sarà necessario che il Bologna provveda all’acquisto immediato della punta del San Lorenzo, club che non ha intenzione di concedere prestiti ma valuta il ragazzo circa 4 milioni di euro. Villalba piace anche in Spagna al Betis che però segue pure Andrè dello Sport Recife, visionato dal Bologna nelle scorse settimane. Guardando invece al ruolo di centravanti, c’è da segnalare l’interessamento del Werder Brema per il bosniaco Vedad Ibisevic, nome valutato recentemente anche dai rossoblù: se il giocatore interessa è arrivato il momento di concludere l’affare per evitare di restare ancora una volta fermi al palo. Il Bologna intanto però continua a lavorare in sordina per arrivare al vero colpo rappresentato dal giallorosso Mattia Destro per il quale sarebbe pronta una maxi operazione in stile Quintero.

Print Friendly, PDF & Email



One thought on “Bologna, entro tre giorni un attacco nuovo

  1. Vecchio Tifoso

    Non mi lusingo più dopo quello che è successo il mese scorso nel calcio mercato del Bologna, diretto da Corvino, ripeto ora come ora sulla carta siamo la squadra più debole della serie A.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *