Bologna-Genoa: tutti i numeri della sfida


Il Bologna ha vinto la metà delle gare casalinghe contro il Genoa. Solo tre pareggi nella storia ma attenzione ai calci di rigore fischiati da Damato

– di Marco Vigarani –

L'esultanza polemica di Diamanti nel 2013 dopo il gol vittoria sul Genoa (ph. Zimbio)

L’esultanza polemica di Diamanti nel 2013 dopo il gol vittoria sul Genoa (ph. Zimbio)

Entrambe società storiche del calcio italiano, rossoblù e con un passato ormai remoto glorioso: Bologna e Genoa sono sicuramente due realtà simili. Oggi si affronteranno al Dall’Ara dopo 40 precedenti in cui il pareggio è stato un caso rarissimo: appena tre volte infatti è capitato che non ci fosse un vincitore mentre invece i padroni di casa si sono aggiudicati esattamente la metà delle sfide ottenendo anche una buona differenza reti (77 segnate e 45 subite). Curiosamente i tre incontri conclusi in parità risalgono tutti a tempi recenti ed in particolare due sono compresi nell’ultimo lustro di storia. Nella storia sono tanti gli atleti passati da una squadra all’altra in modo diretto o indiretto ma in particolare spiccano oggi i due assist vincenti forniti dall’attuale rossoblù felsineo Floccari ai compagni per i primi due gol nel 2009 in occasione dell’ultima vittoria ligure al Dall’Ara. Ecco i tabellini sintetici degli ultimi sei scontri in A:

2013/14, 22 dicembre 2013, 1-0 (Diamanti)
2012/13, 19 maggio 2013, 0-0
2011/12, 29 aprile 2012, 3-2 (Portanova, Ramirez, Palacio, Garics, Jorquera)
2010/11, 20 marzo 2011, 1-1 (Di Vaio, Dainelli)
2009/10, 4 ottobre 2009, 1-3 (Kharja, Sculli, Di Vaio, Zapater)
2008/09, 26 aprile 2009, 2-0 (Di Vaio, Terzi)

Floccari contro Mingazzini nel 2009 per la gara del centenario del Bologna (ph. AIC Photo)

Floccari contro Mingazzini nel 2009 per la gara del centenario del Bologna (ph. AIC Photo)

Affrontando il tema degli ex, si scopre stranamente che il Genoa al momento ne ha soltanto uno: si tratta di Diego Laxalt che nel 2013/14 ha giocato 15 match segnando anche 2 gol in rossoblù. Lunghissimo invece l’elenco per il Bologna tra campo, panchina e tribuna: partiamo con una buona percentuale dell’attacco che comprende Mattia Destro (18 presenze e 3 gol nella stagione 2010/11 dell’esordio), Sergio Floccari (15 partite e 5 gol nella prima parte della stagione 2009/10) e Robert Acquafresca (10 gare e 2 gol nei mesi successivi alla cessione di Floccari alla Lazio); proseguiamo con Kevin Constant (23 gettoni di presenza e 1 gol nel 2011/12) e Franco Zuculini (solo 6 presenze in metà 2010/11) per arrivare a Marco Di Vaio (46 gare e 13 gol tra 2007 e 2008) e Roberto Donadoni (esonerato dopo sole 3 giornate in B nel 2003/04). Il tecnico bergamasco ha record negativi sia con il Genoa (3 vittorie, 1 pareggio e 4 sconfitte) che contro il collega Gasperini (2 vittorie, 1 pareggio e 4 sconfitte) che a sua volta però non ha mai avuto vita facile contro il Bologna (4 vittorie, 2 pareggi e 6 sconfitte).

A dirigere l’incontro odierno sarà Antonio Damato, arbitro 43enne di Barletta che raggiungerà oggi al Dall’Ara le 160 gare di Serie A in dieci anni. Precedenti negativi con lui sia per il Bologna (4 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte) che per il Genoa (5 vittorie, 3 pareggi e 9 sconfitte) ma attenzione in particolare ai contatti in area: l’arbitro pugliese ha già fischiato ben cinque rigori contro gli emiliani, suo record in carriera.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *