Bologna-Inter: tutti i numeri della sfida


Negli ultimi anni l’Inter ha spesso battuto il Bologna al Dall’Ara così come Rossi ha pessimi precedenti con Mancini. Oggi in rossoblù un tris di ex assi delle giovanili nerazzurre

– di Marco Vigarani –

Duello tra Perez e Cambiasso nel corso dell'ultimo Bologna-Inter (ph. Zimbio)

Duello tra Perez e Cambiasso nel corso dell’ultimo Bologna-Inter (ph. Zimbio)

La sfida tra Bologna ed Inter è ormai diventata decisamente un classico della Serie A visto che le due formazioni si sono affrontate già in 68 occasioni con i nerazzurri recentemente capaci di invertire il trend recuperando terreno sia nel bilancio complessivo che nel conto delle reti. Ora infatti le vittorie del Bologna sono ferme a quota 29 mentre quelle dell’Inter a 26 con 13 pareggi mentre invece è già avvenuto il sorpasso nei gol con un 99 a 98 in favore dei meneghini. La vittoria rossoblù al Dall’Ara è diventata merce assolutamente rara se si pensa che l’ultimo successo risale ormai al 2002 per 2-1 con reti di Pecchia, Zauli e Seedorf: in quel Bologna curiosamente giocò titolare Matteo Brighi. Nella storia recente va segnalato che il risultato più gettonato è stato sicuramente la sconfitta per 1-3 con dominio dei marcatori argentini, come testimoniato dagli ultimi sei risultati:

2013/14, 24 novembre 2013, 1-1 (Kone, Jonathan)
2012/13, 28 ottobre 2012, 1-3 (Ranocchia, Milito, Cherubin, Cambiasso)
2011/12, 24 settembre 2011, 1-3 (Pazzini, Diamanti, Milito, Lucio)
2010/11, 30 agosto 2010, 0-0
2009/10, 21 novembre 2009, 1-3 (Milito, Zalayeta, Balotelli, Cambiasso)
2008/09, 21 febbraio 2009, 1-2 (Cambiasso, Britos, Balotelli)

Roberto Mancini ai tempi dell'esordio in rossoblù (ph. The Antique Football)

Roberto Mancini ai tempi dell’esordio in rossoblù (ph. The Antique Football)

Non sono certo più confortanti i precedenti di Delio Rossi nei confronti con l’Inter visto che su 25 partite il tecnico romagnolo è riuscito a vincerne soltanto una a fronte di ben 18 sconfitte e 6 pareggi ma la statistica è estremamente negativa anche negli scontri con il collega Roberto Mancini: solo 4 pareggi ed 11 sconfitte senza alcuna vittoria. L’attuale mister nerazzurro invece ha battuto 5 volte il Bologna, pareggiato 3 volte e perso soltanto in due occasioni contro il club in cui è nato calcisticamente disputando 30 presenze e segnando 9 reti. Se il tecnico è sicuramente l’ex più prestigioso di questo Bologna-Inter, tra i rossoblù oggi ci sono anche tre ragazzi che hanno brillato nelle giovanili milanesi per poi non trovare spazio in prima squadra: si tratta di Lorenzo Crisetig, Mattia Destro e Ibrahima Mbaye. L’ultimo ex è infine Saphir Taider che nel 2013/14 ha collezionato 26 presenze e 2 gol con la maglia dell’Inter.

L’ultimo rilievo statistico riguarda l’arbitro 41enne Luca Banti di Livorno che dirige incontri di Serie A ormai dal 2005: la sua storia parla di 13 direzioni di gara con il Bologna (5 vittorie, 2 pareggi e 5 sconfitte) e 23 con l’Inter (13 vittorie, 6 pareggi e 3 sconfitte). Inoltre va specificato che il direttore di gara ha già accumulato tre esperienze con le due contendenti odierne, due in campionato ed una in Coppa Italia ai quarti di finale del 2013 conclusi con il passaggio del turno dei nerazzurri ai tempi supplementari.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *