Bologna-Latina 0-0, le pagelle


Nel pareggio contro il Latina il Bologna ringrazia ancora le parate di Coppola e rimpiange le occasioni avute da Sansone. Cacia, Buchel e Gastaldello i peggiori

– di Marco Vigarani –

Fasi di gioco di Bologna-Latina

Fasi di gioco di Bologna-Latina

Coppola 6.5 – Se il Latina non coglie il risultato pieno al Dall’Ara è merito soprattutto del portiere rossoblù che tiene a galla il Bologna sui tentativi di Viviani e Sowe.

Mbaye 5.5 – L’avvio coraggioso fa sperare in una gara da protagonista ma il giovane ex Inter si spegne troppo presto senza riuscire a dare un senso alla sua gara.

Gastaldello 5 – Nel secondo tempo compie un errore clamoroso in copertura e viene graziato dall’arbitro che avrebbe potuto concedere un calcio di rigore per il Latina.

Maietta 6.5 – Oltre ad un paio di sortite offensive, difende strenuamente l’area del Bologna con diagonali intelligenti e anticipi puntuali.

Masina 5.5 – La maggior parte dei suoi cross parte inutilmente dalla trequarti: non ha ancora il coraggio per sfidare il marcatore e cercare di andare sul fondo.

Zuculini 6 – Il suo ritorno in campo da titolare non produce effetti devastanti, ma la grinta e la determinazione, in un contesto anemico, vanno comunque premiati.

Matuzalem 6 – Primo tempo negativo con ammonizione pesante, si riscatta nella ripresa con interventi fondamentali in chiusura su alcune ripartenze del Latina.

Buchel 5 – Il Bologna ha contato su di lui per buona parte del girone d’andata: dal ritorno dopo l’infortunio è praticamente irriconoscibile. Dal 78′ Improta SV.

Esce Cacia, entra Mancosu: non cambia nulla

Esce Cacia, entra Mancosu: non cambia nulla

Laribi 5.5 – Il pressing del Latina non gli consente di trovare la giocata e probabilmente soffre anche la presenza di un brevilineo come Sansone che gli toglie spazio.

Cacia 5 – Il diagonale nel finale del primo tempo è l’unico segnale di vita di un attaccante che dovrebbe essere decisivo ma sembra un fantasma. Dal 67′ Mancosu 5 – Ha l’occasione di giocare da unico centravanti e non si fa notare in alcun modo.

Sansone 6.5 – Merita la promozione più per la sua abilità balistica che per l’utilità effettiva alla manovra, ma senza i suoi tiri il Bologna non avrebbe avuto senso.

Lopez 5 – Ormai ha evidentemente perso il bandolo della matassa ed alterna uomini e moduli alla disperata ricerca di una svolta positiva. Al ritorno di Zuculini fa da contraltare la seconda bocciatura di Ceccarelli, il suo Bologna non riesce a creare occasioni da gol e sembra non avere altro schema che la palla lunga dalla retroguardia o al massimo dalla trequarti.

Latina 6 – Dire che il Latina sia venuto al Dall’Ara per difendersi sarebbe ingiusto nei confronti del lavoro di Iuliano che ha proposto una formazione solida e compatta, abile nel pressing e nelle ripartenze e che ha anche creato pericoli consistenti. Da segnalare tra i singoli le prove di Viviani e Sowe.

 

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *