Bologna-Lazio 2-2, le pagelle


Ricomincia con un pareggio contro la Lazio il campionato del Bologna: protagonisti positivi Giaccherini e Oikonomou, crolla Rossettini, ancora ingenuo Destro 

– di Marco Vigarani –

La delusione di Rossettini (ph. Zimbio)

Pesanti colpe di Rossettini sui due gol del pareggio della Lazio (ph. Zimbio)

Mirante 6 – Inoperoso nel primo tempo ed incolpevole sui due gol della Lazio, ma salva almeno il pareggio con un ottimo intervento su Keita.

Rossettini 5 – Molto bene in fascia ma poi crolla appena spostato al centro: salta a vuoto sull’azione del rigore e regala palla a Klose sul 2-2. Purtroppo è lui il peggiore del Bologna.

Gastaldello 6 – Serve praticamente l’assist a Destro per il 2-0 ma la sua prestazione è macchiata dall’autopalo in avvio di ripresa che fa tremare il Dall’Ara. Dal 62′ Ferrari 5,5 – Entra quando il Bologna collassa fino a farsi recuperare, ci mette tanta voglia ma fatica a contenere gli avversari.

Marios Oikonomou, è uno dei giocatori maggiormente richiesti sul mercato

Marios Oikonomou è stato uno dei migliori del Bologna contro la Lazio

Oikonomou 7 – Prestazione davvero sontuosa del greco che opera diversi interventi decisivi durante tutto l’arco della gara dimostrando intelligenza tattica, tempismo e carattere da vendere.

Masina 5,5 – Soffre tremendamente Candreva che è l’uomo migliore della Lazio, è attivo in fase di spinta ma poi genera il rigore del 2-1 facendosi anche espellere: c’è tanta responsabilità di Rossettini ma è comunque lui il colpevole a pagare.

Taider 6,5 – Nel primo tempo il Bologna ottiene dalle sue giocate grande qualità ritrovando quel ragazzo lasciato ormai anni fa, purtroppo cala alla distanza ritrovandosi a fare legna per difendere il pareggio.

Taider in conferenza stampa  (ph. Bologna fc)

Taider ha mostrato sprazzi del giocatore ammirato nella sua prima esperienza rossoblù (ph. Bologna)

Diawara 6 – Il Bologna chiude bene Biglia grazie al suo dinamismo ma poi Pioli trova altre fonti di gioco e lui non riesce a reinventarsi peccando di personalità ed esperienza quando la squadra avrebbe avuto bisogno di idee nuove.

Brighi 6 – Tre occasioni da gol passano dai suoi piedi e nessuna finisce in fondo alla rete: può essere una colpa ma il suo mestiere è diverso. Sta giocando tanto rispetto alle previsioni e non tira mai indietro la gamba.

Mounier 5,5 – Ancora una volta il francese è attivo solo a sprazzi, non offre continuità al Bologna e tende a scomparire dalla gara. Donadoni pensa a Ramirez proprio nella speranza di avere un giocatore più incisivo per completare il tridente,

Emanuele Giaccherini a Bologna vuole ritrovare la maglia della Nazionale  (ph. Zimbio)

Emanuele Giaccherini ha segnato il suo quarto gol in rossoblù (ph. Zimbio)

Destro 6,5 – Sesto gol con il Bologna per lui, tutti in casa e tutti sotto la gestione Donadoni ma anche nona ammonizione ancora una volta inutile che lo toglie mentalmente dalla gara: non può continuare così. Dal 85′ Floccari SV.

Giaccherini 7,5 – Un gol a freddo che fa sognare il Bologna, un mezzo assist per il raddoppio e tante accelerazioni che lo spremono in fretta costringendo Donadoni al cambio. Dal 73′ Zuniga 6 – Entra anche lui nel momento peggiore del Bologna ma non deraglia nonostante la scarsa confidenza con il campo.

Donadoni 6 – Ottimo primo tempo del suo Bologna che mostra il suo volto cinico e spietato andando meritatamente sul doppio vantaggio. Crollo nella ripresa in condizioni comunque di emergenza vista l’inferiorità numerica e l’inerzia a favore dei biancocelesti. Il suo segnale alla squadra con l’inserimento di Zuniga è comunque positivo e invita ad avere sempre coraggio.

Lazio 6 – La squadra di Pioli, ex salutato con grande affetto dalla Curva Bulgarelli, esce alla distanza dopo un primo tempo poco concreto. I cambi in avvia di ripresa cambiano la gara con Klose ancora protagonista nonostante l’età ed una menzione speciale per il giovane ma già decisivo Keita, positivo per tutta la partita.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *