Bologna-Livorno 2-0, le pagelle


Nel successo del Bologna sul Livorno brillano non solo i goleador Oikonomou e Sansone ma soprattutto Zuculini. Laribi unica nota negativa

– di Marco Vigarani –

Da Costa 6,5 – Nonostante il ritorno in panchina di Coppola, dimostra di non voler abbandonare la porta rossoblù dando sicurezza al reparto e sfoderando una bella parata sulla punizione di Vantaggiato.

Marios Oikonomou, autore del pareggio rossoblù

Marios Oikonomou, autore del quarto gol stagionale

Oikonomou 6,5 – I suoi gol sono sempre benzina per il motore del Bologna ma la sua prova appare convincente anche a livello di tenuta sul lato in cui i rossoblù attaccano di più.

Gastaldello 6 – Non brilla per particolari meriti ma guida con sicurezza un reparto inedito dimostrandosi sicuramente più a suo agio nel ruolo di leader centrale.

Maietta 6,5 – Al rientro anticipato da un infortunio, paga dazio alla sfortuna ma finché redta in campo è autore di un’ottima prestazione con buini spunti anche offensivi. Dal 69′ Ferrari 6 – Torna in campo dopo una lunga assenza ma dimostra di non avere alcun imbarazzo: sicuro e preciso.

Casarini 6,5 – Ricopre il ruolo di esterno del centrocampo a cinque e mostra un’ottima intesa con Zuculini soprattutto nel primo tempo. Lopez scopre così una nuova alternativa.

Franco Zuculini, in conferenza stampa

Franco Zuculini ha ricevuto la standing ovation del Dall’Ara

Zuculini 7 – Il boato con cui il Dall’Ara saluta la sua uscita dal campo è la prova di una gara dominata con polmoni e cuore con un primo tempo più arrembante ed una ripresa di contenimento. Dal 85′ Bessa SV.

Matuzalem 6 – Svolge il suo ruolo di schermo davanti alla difesa in modo più anonimo del solito e regala anche una punizione potenzialmente molto pericolosa al Livorno prima dell’intervallo.

Laribi 5,5 – Nel ruolo di interno di centrocampo non rende secondonle sue potenzialità. Il ritorno di Krsticic potrebbe spingere anche lui verso la panchina per qualche turno di meritato riposo.

Gianluca Sansone in conferenza stampa

Gianluca Sansone ha siglato il gol del 2-0

Morleo 6,5 – Il capitano del Bologna torna a presidiare la fascia sinistra e lo fa con sicurezza mostrando anche qualche buon guizzo offensivo. Dal 79′ Masina 6 – Non soffre il ritorno in panchina e si fa trovare subito pronto appena chiamato in causa da Lopez.

Sansone 7 – Attivo ma poco efficace nel primo tempo, l’attaccante ex Sampdoria aumenta la propria incisività nella ripresa segnando il pregevole gol del raddoppio.

Cacia 6,5 – Spreca una buona occasione nel primo tempo ma si rende molto utile alla squadra servendo anche a Sansone l’assist decisivo per siglare il 2-0.

Lopez 6,5 – Finalmente l’allenatore del Bologna supera a pieni voti una prova di maturità importante dimostrando di saper cambiare idea nel momento della maggiore difficoltà. Il 3-5-2 funziona nonostante l’adattamento di qualche interprete ed ora non resta che proseguire su questa strada senza farsi prendere da pericolosi egoismi o nostalgie.

Livorno 5 – La squadra di Panucci non sembra neanche lontana parente di quella che aveva sconfitto il Bologna nel girone d’andata. I toscani si fanno sorprendere soprattutto sul loro lato sinistro e hanno gli unici due acuti offensivi nel finale dei due tempi con Vantaggiato e Galabinov. Positiva la prova di Djokovic, centrocampista di proprietà del Bologna.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *