Bologna-Modena, le voci dei protagonisti


Dopo lo 0-0 contro il Modena parlano il presidente Joe Tacopina, il chairman Joey Saputo, il tecnico Diego Lopez ed i rossoblù Angelo Da Costa e Franco Zuculini

– di Marco Vigarani –

Il presidente Tacopina felice per la vittoria

Il presidente Tacopina

Ancora una partita senza gol in casa per il Bologna e nel volto scuro di Pantaleo Corvino che lascia la tribuna si legge una delusione che però non si ritrova nelle parole del presidente Joe Tacopina che dice: “Ovviamente mi piacerebbe vincere tutte le partite ma non è possibile. Siamo sempre secondi e, se finisse oggi il campionato, il Bologna sarebbe promosso in Serie A. Credo nel pensiero positivo e nel fatto che anche un punto vada bene perché lo sport è fatto così. Non sono assolutamente preoccupato“. Meno sereno appare invece il socio di maggioranza Joey Saputo che commenta: “Oggi siamo ancora secondi e in questa situazione non si può cambiare nulla“.

Diego Lopez paventa possibili cambiamenti nel Bologna

Diego Lopez è comunque soddisfatto

In sala stampa poi il tecnico Diego Lopez offre la sua visione della gara: “Credo che questo sia un punto guadagnato che arriva dopo una buona prestazione che ci ha permesso di giocare per almeno un’ora nella metà campo del Modena. Questo è un campionato difficile nel quale a volte servono gli episodi favorevoli che purtroppo in casa non stanno arrivando però la gara di oggi penso sia un passo avanti anche sul piano del gioco perché ho visto un Bologna più aggressivo. Poi è ovvio che vorremmo vincere in casa per il nostro pubblico ma per ora va bene così perché la squadra c’è ed oggi è stat brava anche a chiudersi sulle loro ripartenze. Abbiamo giocato meglio del Modena e avremmo meritato di vincere“. Si passa quindi a parlare di alcuni singoli: “Da Costa è stato bravo – conferma il mister rossoblù – sia in porta che nel far ripartire l’azione. Sansone non ha giocato perché ho preferito la coppia formata da Improta e Cacia di cui sono soddisfatto: ho puntato forte su di loro anche a costo di arretrare Laribi. Le punizioni? Non c’è solo Sansone ma possono batterle anche Matuzalem e Laribi, io non impongo una gerarchia ma lascio i ragazzi liberi di scegliere in campo“. Lopez quindi ancora una volta respinge le critiche e dichiara: “Il Bologna sta facendo un ottimo campionato poi se volete vedere dei problemi è la vostra visione delle cose. Potevamo fare meglio ma infatti confermo che dobbiamo migliorare, ma comunque siamo secondi in classifica e questo fatto oggi per me ha un peso importante“.

L'esordiente Angelo Da Costa

L’esordiente Angelo Da Costa

Parola anche alle’esordiente Angelo Da Costa che dice: “Debuttare con questa maglia, in un derby e davanti a questa cornice di pubblico è stato stupendo. Mi dispiace solo non aver ottenuto una vittoria ma continuiamo a lavorare. Nella parata su Garritano mi è andata bene e sono contento di aver aiutato la squadra in un momento importante: il mio compito è farmi trovare sempre pronto“.

Parla infine anche Franco Zuculini, probabilmente il migliore del Bologna: “Oggi abbiamo giocato bene ma purtroppo non riusciamo a fare gol in casa. Magari paghiamo anche la pressione ma tocca a noi trasformarla in energia positiva ma sono fiducioso perche in settimana lavoriamo bene. Questo è un campionato difficile ed il Modena oggi ha fatto un ottimo pressing sui nostri portatori di palla. È comunque arrivato un punto che muove la classifica e ce lo teniamo stretto“.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *