Bologna, nomi che vanno, nomi che vengono: contattato Marco Borriello


Il Bologna cerca una punta centrale che risolva il problema gol, grattacapo di Donadoni già nella scorsa stagione; Borriello il nuovo nome per l’attacco

– di Tiziano De Santis –

Marco Borriello esulta dopo la realizzazione del gol con la maglia dell'Atalanta (ph. Gazzetta.it)

Marco Borriello esulta dopo la realizzazione del gol con la maglia dell’Atalanta
(ph. Gazzetta.it)

Il Bologna si guarda attorno per sopperire al problema gol che ha afflitto mister Donadoni la scorsa stagione. Come se non bastasse, gli infortuni di Destro e Floccari hanno reso ancor più necessario un intervento della società per quanto concerne il reparto avanzato della rosa.
Se gli acquisti effettuati sinora denotano la ricerca e il perseguimento della linea giovane su cui puntare sia in chiave di plusvalenza in un’eventuale vendita futura, sia in quella di freschezza e potenziale tecnico-tattici nel presente, per l’attacco, invece, servon l’esperienza e la concretezza di chi la Serie A la conosce bene e sa trovare la porta con continuità.
Il calcio, si sa, è una lunga storia di nomi che vanno e vengono, susseguendosi in una serie di accostamenti e indiscrezioni senza fine, sino poi all’ufficialità di un matrimonio inseguito, sperato, trovato. Ad essere stato contattato è Marco Borriello, ex Roma e attualmente svincolato; l’attaccante, reduce dall’ultima stagione tra Atalanta e Carpi, è alla ricerca di una nuova destinazione e Bologna può sicuramente rappresentare una città e un club di gradimento per il napoletano.

Rovesciata di Borriello in Milan-Parlma del 31/10/2009  (ph. Ivm.ilcalciomagazine.it)

Rovesciata di Borriello in Milan-Parlma del 31/10/2009
(ph. Ivm.ilcalciomagazine.it)

Mancino e di grande potenza fisica, Borriello è spesso e volentieri chiamato a proteggere palla e far salire i propri compagni, ruolo interpretato come pochi dal 34enne, il quale riesce anche a far reparto da solo, oltre a fiutare il gol sia di testa, sia attraverso splendidi gesti acrobatici. Nonostante l’età avanzata, la punta conosce bene il campionato italiano, avendo militato nei vari Milan, Genoa, Sampdoria, Juventus, Roma, Atalanta e Carpi; pur non essendo di primissimo pelo, non ha mai abbandonato il rapporto col gol.
Il nome di Marco Borriello, già accostato in passato al Bologna, ritorna, nuovo, nella presente sessione di calciomercato. La sua esperienza sarebbe il giusto completamento nella rosa di Roberto Donadoni, potendosi, anche, rilevare determinante per la formazione dei giovani acquistati sinora. Borriello ha, inoltre, dalla sua la maturità di chi non pensa a se stesso in uno spogliatoio, ma al collettivo e al bene della squadra, nota non di poco conto al giorno d’oggi.
I primi contatti sono stati avviati: sarà lui il vecchio, nuovo nome per il reparto offensivo dei rossoblu?

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *