Bologna-Pescara 1-1, le pagelle


Nella gara che riporta il Bologna in Serie A brillano le prestazioni di Da Costa, Matuzalem e Sansone. Mbaye l’unica nota davvero negativa

– di Marco Vigarani –

Angelo Da Costa è uscito imbattuto dalla sfida dell'Adriatico

Angelo Da Costa ancora protagonista

Da Costa 7 – Battuto in occasione della traversa che fa tremare tutto il Dall’Ara,  il portiere rossoblù difende il risultato con alcune uscite preziosissime.

Mbaye 4,5 – Nel primo tempo si propone bene in attacco ma la doppia ammonizione che lascia il Bologna in dieci uomini è sanguinosa.

Oikonomou 6 – Bello il colpo di testa tentato prima del vantaggio, pecca in alcune chiusure nel primo tempo ma si riprende durante la gara.

Maietta 6,5 – Stoico per come tiene il campo nonostante l’infortunio ma non perfetto nella marcatura su Pasquato in occasione della rete del pareggio.

Francelino Matuzalem, centrocampista brasiliano del Bologna

Francelino Matuzalem, centrocampista brasiliano del Bologna

Morleo 6 – Poco propositivo ma piuttosto attento su Politano, soffre di più nella ripresa ma non sbanda mai del tutto.

Casarini 6,5 – Alla sua ultima gara bolognese dimostra ancora una volta tutto il suo attaccamento alla città con una gara come sempre generosa.

Matuzalem 7 – Prestazione gladiatoria del brasiliano che va su ogni pallone aiutando il Bologna ad uscire dal campo con la promozione in tasca.

Laribi 6 – La sua luce non si accende mai né da mezzala né da trequartista ma aiuta a difendere nel finale.

Gianluca Sansone, autore di un gol e un assist

Gianluca Sansone, autore del gol del vantaggio

Krsticic 6 – Buon pressing nel primo tempo ma la condizione non lo aiuta e deve lasciare il campo troppo presto. Dal 49′ Buchel 5 – Poco reattivo e concentrato, lascia spesso via libera agli avversari.

Sansone 7 – È l’unico vero attaccante della squadra e segna un gol da rapinatore dell’area sfiorando anche il raddoppio. Dal 67′ Ceccarelli 5 – Rischia di lasciare a Sansovini il gol della vittoria.

Acquafresca 6 – Ha tanto merito sul gol di Sansone, lotta ma non vede mai la porta. Dal 62′ Cacia 6 – Cerca di tenere il pallone lontano dall’area del Bologna.

Rossi 6,5 – Gestione intelligente della gara nel primo tempo per il mister che sovrasta ancora una volta Oddo lasciando al Pescara il tempo di sfogare la propria furia. La ripresa rischia di sfuggire via per l’ingenuità di Mbaye ma nella promozione c’è tanto merito del tecnico riminese.

Pescara 6 – Esce ancora una volta dal campo imbattuto, lotta tanto ma costruisce poco soprattutto quando passa inaspettatamente in vantaggio numerico. Melchiorri e Salamon sono ottime individualità, Pasquato ha un impatto significativo ma in generale serve più esperienza.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *