Bologna-Pro Vercelli 3-0, le pagelle


Nella vittoria contro la Pro Vercelli, Bessa, Improta e Laribi sono stati i migliori in campo per il Bologna, in un successo arrivato con un filo di gas

– di Massimo Righi –

Bologna vittorioso per 3-0, i migliori: Bessa, Improta e Laribi

Bologna vittorioso per 3-0, i migliori: Bessa, Improta e Laribi

Coppola 6 – Appare sempre insicuro nei dettagli anche se fortunatamente, la Pro Vercelli fa tutto il possibile per non impensierirlo. Compie comunque due buone uscite alte.

Garics 6 – Non sbanda, ma non si denota nemmeno per azioni propositive. Si limita al compitino senza infamia e senza lode.

Oikonomou 6 – L’attacco piemontese arriva a Bologna con le polveri bagnate e questo ne favorisce il contenimento. Rischia solo in un’occasione nel primo tempo ma si corregge in fretta.

Maietta 6 – Vale lo stesso discorso fatto per il greco. Con poco lavoro, si prodiga in qualche sganciamento palla al piede senza scoprirsi troppo.

Masina 6 – Il cambio di Morleo è lui, ormai le gerarchie sono chiare. Si ritaglia il suo spazio con merito e ripaga la fiducia. Crescerà ancora e le prime presenze sono incoraggianti.

Casarini 6 – Corre e si sbatte come suo solito, non brilla in eleganza ma il suo contributo di cuore e polmoni non manca mai. Era partito bene a inizio stagione, peccato per l’infortunio.

Bessa 7 – Ha tempi di gioco, il passo e le geometrie. Si prende le chiavi del centrocampo con autorevolezza e non si tira mai indietro. Propizia il gol del 3-0 che nasce dal suo destro. Unico neo, si fa ammonire per proteste.

Zuculini 6 – Sempre dinamico e incisivo, corre come suo solito e non si risparmia mai. Oggi è parso un pelo più in ombra ma è stato comunque prezioso (dal 70’Abero 6 – Tocca qualche pallone e si mette a disposizione).

Laribi 7,5 – E’ vero che i primi due gol non nascono da suoi due assist diretti, ma il piede da cui partono è il suo. Dopodiché segna il terzo gol da attaccante navigato e rapace. Tocca tanti palloni e mette il suo marchio sulla partita (dal 60’Giannone 6 – Non combina granché ma non combina nulla di negativo).

Improta 7 – Pronti via, gol. Il portiere gli dà una mano certo, ma il suo tiro è potente ed improvviso. Crea grattacapi a tutta la difesa e sguscia via a tutti, per questo prende botte a ripetizione. Ritrovato? (dall’82’Bentancourt 6 – Nei pochi minuti concessi, si registra per un bel pallone lavorato e giocato).

Cacia 6 – Generosissima sufficienza, dovuta al successo di squadra, perché il suo apporto rasenta l’inesistente. Unica avvisaglia verso la porta, una semi girata poco convinta su scodellata di Laribi. Corre tanto e si spende è vero, ma non basta.

Lopez 6,5 – La mossa Improta è stata azzeccata, così come l’aver messo Bessa regista. Sulle fasce basse fa di necessità virtù. La squadra ha risposto presente proprio come aveva chiesto lui ed è un segnale importante di attaccamento e di professionalità.

Pro Vercelli 4,5 – Non pervenuti. Mister Scazzola a inizio ripresa, toglie addirittura Marchi e Belloni per non rischiarli, visto il 3-0 di passivo dopo nemmeno un’ora di gioco. Il portiere Russo è responsabile in ogni gol subito, assolutamente inadeguato.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *