Bologna, prove di 4-2-3-1 con Donsah e Taider subito insieme


Delio Rossi continua a provare il modulo con i tre fantasisti alle spalle di Destro, ecco quello che potrebbe essere il Bologna che sfiderà la Samp

– di Luigi Polce –

Altra giornata di doppia seduta oggi per Destro e compagni, che in mattinata hanno svolto test atletici sostenendo poi nel pomeriggio prove tattiche e una partitella contro gli Allievi nazionali, in preparazione della trasferta di domenica pomeriggio quando il Bologna se la vedrà con la Samp di Walter Zenga.

Un momento dell'amichevole tra Bologna e Allievi Nazionali, vinta 5-2 dai rossoblù

Un momento dell’amichevole tra Bologna e Allievi Nazionali, vinta 5-2 dai rossoblù

Delio Rossi, così come succede da un paio di giorni a questa parte, si è soffermato a lungo provando e riprovando assieme ai suoi ragazzi i movimenti relativi al modulo 4-2-3-1, che al momento rappresenta la soluzione migliore per due motivi: 1) permette l’impiego nel suo ruolo naturale di Franco Brienza, il migliore nelle prime due giornate e assolutamente imprescindibile per questa squadra, che potrebbe fungere da “regista alto” innescando sia la punta che gli esterni, dando così respiro alla manovra rossoblù; 2) evita l’equivoco tattico del playmaker che attualmente il Bologna non ha, visto che Crisetig ha steccato quando chiamato in causa. Durante il primo tempo della partitella, vinta 5-2 grazie alle reti di Mounier (tra i migliori), Giaccherini, Brienza, Taider e Falco – quest’ultimo nella ripresa -, si è vista la formazione che per 9/11 combacia con quella che, a meno di stravolgimenti, vedremo in campo a Marassi: Da Costa tra i pali (Mirante ha lavorato all’Isokinetic per un fastidio al ginocchio, ma non sembra in dubbio); difesa a quattro formata da Ferrari, Gastaldello (che non dovrebbe essere rischiato, al suo posto Rossettini), Maietta e Masina; a protezione della difesa subito il duo Taider-Donsah, che ha fatto vedere buone cose in termini di corsa abbinata a qualità, mentre davanti il solito trio Mounier-Brienza-Giaccherini alle spalle di Mattia Destro. Vedremo cosa succederà tra domani e sabato, ma la formazione di Genova si avvicinerà di molto a quella appena elencata.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *