Bologna-Roma, le pagelle


Masina segna il vantaggio, Destro il pareggio: il Bologna supera a pieni voti l’esame Roma

– di Luigi Polce –

L'esultanza di Adam Masina, autore della rete del vantaggio (ph. ansa)

L’esultanza di Adam Masina, autore della rete del vantaggio (ph. ansa)

Mirante 6: battuto da due rigori, per il resto è sempre attento anche se in un paio di uscite fa venire i brividi ai tifosi rossoblù. Rischia il rosso per un fallo di mano fuori area, Rocchi non considera l’azione come chiara occasione da gol e gli dà solo giallo

Rossettini 5,5: Iturbe è un cliente scomodissimo e spesso Mounier deve tornare a dar manforte all’ex Cagliari, che comunque nel primo tempo tiene. Nella ripresa cala e commette una grave ingenuità proprio sull’ex Roma, regalando il secondo rigore alla Roma

Gastaldello 6,5: partita di spessore del capitano rossoblù, che guida la difesa vincendo il difficile duello con Dzeko

Maietta 6,5: dopo Verona mette a repertorio un’altra ottima prestazione, fatta di chiusure e tanta esperienza. Costretto ad uscire per un colpo al volto, non dovrebbe essere nulla di grave (79’ Mancosu sv)

Masina 7: secondo, pesantissimo, gol in campionato per il terzino fresco di esordio in under 21, che sblocca la gara dopo 13 minuti coronando una prestazione ottima anche in fase difensiva

Donsah 6,5: su un campo del genere serve più la fisicità della qualità, e lui ne mette tantissima al servizio del Bologna (70’ Taider 6: venti minuti a tamponare gli arrembaggi della Roma)

Diawara 6: impostare oggi è compito assai arduo, lui però se la cava superando l’esame contro una big

Brighi 6,5: buon esordio dal 1’ per l’ex di turno, che regge il confronto con i quotati dirimpettai nonostante i pochi minuti messi a referto sin qui

Giaccherini 7: incontenibile sulla sinistra, dove sguscia spesso nonostante le pessime condizioni del campo. Bravissimo nel procurarsi il rigore che porta al 2-2 di Destro, quando manda al bar Torosidis costringendo il greco al fallo

Destro trasforma il rigore del 2-2 (ph. ansa)

Destro trasforma il rigore del 2-2 (ph. ansa)

Destro 7,5: prestazione monumentale per l’atteso ex della sfida: lotta e si sbatte per tutta la partita tenendo in costante apprensione la difesa giallorossa, freddo nella trasformazione del rigore che porta il Bologna al pareggio. Si toglie la maglia esultando, e si prende il giallo che gli costerà la trasferta di Torino

Mounier 6: Rocchi cancella il suo gol per una dubbia posizione di offside, paga il campo allagato dove non riesce a esprimere il suo estro (75’ Rizzo sv)

All. Donadoni 7: più che sull’aspetto tattico, ha stravolto il Bologna sotto il piano della mentalità, con la squadra rossoblù che ora scende sempre in campo per provare a fare la partita e, possibilmente, vincere. Sette punti in tre partite, il bilancio per ora è più che positivo

Roma 5,5: il campo ai limiti della praticabilità e le assenze di Salah, Gervinho e De Rossi non giustificano un approccio errato alla partita, raddrizzata solo grazie a due calci di rigore. Il pareggio finale è un risultato giusto, per il discorso-scudetto certe gare vanno gestite in maniera diversa

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *