Bologna-Roma: tutti i numeri della sfida


Le statistiche non sorridono al Bologna visto che la Roma non perde al Dall’Ara dal 2004 e Donadoni ha vinto solo una volta contro i giallorossi e non ha mai battuto Garcia

– di Marco Vigarani –

Meghni in azione in occasione dell'ultima vittoria rossoblù al Dall'Ara sulla Roma (ph. Almanacco Giallorosso)

Meghni in azione in occasione dell’ultima vittoria rossoblù al Dall’Ara sulla Roma (ph. Almanacco Giallorosso)

La storia della sfida odierna ammicca verso il Bologna ma il recente passato è tinto fortemente di giallorosso nonostante le 30 vittorie felsinee su 67 scontri al Dall’Ara contro le appen 18 affermazioni capitoline ed un buon rapporto tra reti fatte (94) e subite (72). L’ultimo successo casalingo degli emiliani però risale ormai al 2004 quando una doppietta di Meghni ed una rete di Cipriani, due talenti poi inespressi, consentirono di abbattere la Roma per 3-1 nonostante il doppio svantaggio numerico (espulsi Cipriani nel primo tempo e Zagorakis nella ripresa). In tempi recenti però sono stati gli uomini in giallorosso ad imporsi spesso non concedendo ai padroni di casa neanche la gioia di un gol come testimoniano i tabellini degli ultimi sei scontri:

2013/14, 22 febbraio 2014, 0-1 (Nainggolan)
2012/13, 27 gennaio 2013, 3-3 (Florenzi, Gilardino, Osvaldo, Gabbiadini, Pasquato, Tachtsidis)
2011/12, 21 dicembre 2011, 0-2 (Taddei, Osvaldo)
2010/11, 23 febbraio 2011, 0-1 (De Rossi)
2009/10, 24 marzo 2010, 0-2 (Riise, Baptista)
2008/09, 8 novembre 2008, 1-1 (Totti, autogol Cicinho)

Mattia Destro, attaccante della Roma (ph. Zimbio)

Mattia Destro ha segnato 29 gol in due anni e mezzo a Roma (ph. Zimbio)

La sfida tra Bologna e Roma vede poi nettamente in vantaggio il francese Garcia che ha battuto 3 volte il collega Donadoni su 4 occasioni complessive e sconfitto il Bologna in entrambe le gare disputate nella stagione 2013/14 mentre invece l’ex centrocampista bergamasco ha vinto una sola volta in carriera contro i giallorossi uscendo invece sconfitto dal campo in 9 occasioni, 2 i pareggi. Nel corso dell’ultima sfida tra le due compagini era in campo anche l’ex più atteso che proprio in estate è passato da Trigoria a Casteldebole: si tratta ovviamente di Mattia Destro che in due anni e mezzo ha collezionato 68 presenze e 29 gol in giallorosso prima di essere ceduto al Bologna. Nella gara del 2014 la punta ascolana ebbe una maglia da titolare ma venne sostituito a metà della ripresa senza aver lasciato un segno sulla gara. L’unico altro ex della gara tra gli atleti delle due squadre sarà poi Matteo Brighi, centrocampista che ha vissuto quattro stagioni alla Roma tra il 2007 ed il 2011 scendendo in campo ben 137 volte e segnando anche 13 gol di cui tre in Champions League. C’è anche un altro ex sempre in casa Bologna con un recente passato romanista ed è l’amministratore delegato Claudio Fenucci che ha ricoperto il medesimo ruolo a Roma tra il 2011 e l’ottobre 2014 quando lasciò la capitale per rispondere alla chiamata di Tacopina.

Ultime annotazioni riguardanti l’arbitro odierno, l’esperto 42enne Gianluca Rocchi di Firenze che giunge alla sua 187esima gara in Serie A dopo undici stagioni di militanza. I precedenti del fischietto toscano in campionato con il Bologna in questi anni sono soltanto 10 (3 vittorie, 2 pareggi e 5 sconfitte) mentre quelli con la Roma sono addirittura 32 (13 vittorie, 10 pareggi e 9 sconfitte). Entambe le formazioni però ricordano Rocchi per episodi contestati: un rigore negato al Bologna nel 2011 contro il Milan ed uno invece concesso alla Juventus nella sfida del 2014 contro la Roma.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *